ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Estudio Revolución

VIENTIANE, Repubblica Democratica Popolare Laos.- Quando, circa alla mezzanotte di sabato 10, il Presidente dei  Consigli di Stato e dei Ministri di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, è arrivato in Laos, è iniziata la  prima visita ufficiale del Capo di Stato cubano realizzata in questa terra amica.
Il tranquillo Laos ha ricevuto con l’affetto di un fratello  Díaz-Canel y la delegazione che lo accompagna.  Questa è una storica visita fraterna, la cui intensa attività di domenica ha dato continuità al dialogo politico d’alto livello che dal 1974 unisce le due nazioni.
Il Presidente cubano Díaz Canel è stato ricevuto domenica mattina  con tutti gli onori militari che corrispondono al suo alto incarico da Bounnhang Vorachith, Presidente della Repubblica Democratica Popolare del Laos e Segretario Generale del Partito Popolare Rivoluzionario Lao, nel Palazzo Presidenziale Ho-Kham.
«Mi sento onorato di ricevere questa delegazione d’alto livello, guidata dal Presidente di Cuba in questa visita storica», ha assicurato il  Presidente del Laos al mandatario cubano.
Poi ha ringraziato la delegazione che ha portato un messaggio d’affetto, solidarietà e fraternità a nome del popolo, del Partito e del Governo cubani.
«Apprezziamo  molto questa visita che costituisce una grande opportunità, e contribuisce  a consolidare l’amicizia tra le nostra nazioni», ha detto.
Il Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri della Repubblica di Cuba ha detto che per lui era un alto onore visitare nuovamente la fraterna terra del Laos in una data così importante.
«Giustamente oggi, ha detto, si compie il 50º anniversario della fondazione del Quartiere Generale delle Forze di Liberazione Nazionale del Laos nel distretto di
Viengxay, anniversario che ha un significato speciale anche per Cuba.
Celebriamo in #Laos il 50º anniversario del Quartiere Generale delle  Forze di Liberazione nazionale.

Photo: Estudio Revolución



    <https://twitter.com/hashtag/Laos?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw> il
    50º anniversario del Quartiere Generale delle Forze di Liberazione
   Nazionale. Fu nelle leggendarie grotte di  #Viengxay <https://twitter.com/hashtag/Viengxay?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>,
    dove i nostri medici consolidarono indistruttibile amicizia dei nostri popoli.  #SomosCuba
    <https://twitter.com/hashtag/SomosCuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>
    #SomosContinuidad
  <https://twitter.com/hashtag/SomosContinuidad?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>
    pic.twitter.com/y8Or9cbk8s <https://t.co/y8Or9cbk8s>

    — Miguel Díaz-Canel Bermúdez (@DiazCanelB) 11 de novembre del 2018
    <https://twitter.com/DiazCanelB/status/1061579585068941312?ref_src=twsrc%5Etfw>

Il Presidente cubano ha ricordato che  «le grotte di  Viengxay furono il crogiolo in cui si forgiarono l’indistruttibile amicizia e solidarietà tra Cuba e Laos.
Lì, in mezzo alla più intricata selva, comunciò a funzionare in quegli anni di cruenta lotta un rudimentale ospedale da campo costruito dai vietenamiti, l’Ospedale Laos-Vietnam, il cui personale medico era quasi tutto cubano.
«Anche per questo il nostro popolo, il Partito e il Governo si uniscono a questa importante commemorazione che è anche nostra», ha insistito.
    
#Viengxay <https://twitter.com/hashtag/Viengxay?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>,
 nome della nostra grande ballerina è terra sacra del popolo del  #Laos
 <https://twitter.com/hashtag/Laos?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>.
  Culla dell’unità multietnica e simbolo d’eroismo del #Laos
 <https://twitter.com/hashtag/Laos?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>, il
  paese più  bombardato del pianeta. #Cuba
  <https://twitter.com/hashtag/Cuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>
  orgogliosa d’aver accompagnato la sua resistenza. #SomosCuba
  https://twitter.com/hashtag/SomosCuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw

  — Miguel Díaz-Canel Bermúdez (@DiazCanelB) 11 novembre del 2018
    <https://twitter.com/DiazCanelB/status/1061580857905999872?ref_src=twsrc%5Etfw>

«In quella data memorabile come quella di questa visita, ha risaltato, voglio condividere con voi, nel mezzo di un processo di rinnovo che vive il nostro paese, con la guida del  Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito, dove una nuova generazione di cubani assume incarichi decisivi , un messaggio di continuità che portiamo al Laos.
«Lavoreremo con tutta la volontà politica per moltiplicare e rinforzare l’amicizia che ci unisce», ha sottolineato.

Onorato d’essere il primo Presidente cubano in visita ufficiale in Laos. #Siamo Continuità
  https://twitter.com/hashtag/SomosContinuidad?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw di un’amicizia cominciata da  #FidelCastro
 <https://twitter.com/hashtag/FidelCastro?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>,
 #RaulCastro
<https://twitter.com/hashtag/RaulCastro?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw> e la generazione storica, quando la nazione sorella lottava per la sua indipendenza. #SomosCuba
    <https://twitter.com/hashtag/SomosCuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>
    pic.twitter.com/Q2qWiCtE9o <https://t.co/Q2qWiCtE9o>

    — Miguel Díaz-Canel Bermúdez (@DiazCanelB) 11 novembre del 2018
    <https://twitter.com/DiazCanelB/status/1061578327725666304?ref_src=twsrc%5Etfw>

Al termine delle conversazioni ufficiali i due mandatari hanno presieduto la cerimonia della firma di due importanti accordi tra la  Repubblica Democratica Popolare Laos e la Repubblica di Cuba. Il primo è un Accordo di Cooperazione sportiva tra il Ministero dell’Educazione e lo Sport del Laos e l’Istituto Nazionale degli Sports e il secondo è un memorandum d’intesa tra il Banco della Repubblica del Laos e il Banco Centrale di Cuba.

    "Oggi commemoriamo il 50º anniversario della fondazione del Quartiere Generale dell’Esercito Popolare del  #Laos
    <https://twitter.com/hashtag/Laos?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>, che
  Segnò l’inizio della nostra collaborazione e della nostra solidarietà con questo fraterno popolo ", ha detto  @DiazCanelB
    <https://twitter.com/DiazCanelB?ref_src=twsrc%5Etfw> durante il suo
    dialogo con il  Primo Ministro Thongloun Sisoulith
    pic.twitter.com/mEToaL4Qtt <https://t.co/mEToaL4Qtt>

    — Cancelleria di Cuba (@CubaMINREX) 11 de novembre del 2018
    <https://twitter.com/CubaMINREX/status/1061520495445598208?ref_src=twsrc%5Etfw>

DIALOGHI DI CONTINUITÀ

Il Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri e la delegazione che lo accompagna hanno realizzato importanti incontri con  Thongloun Sisoulith, Primo Ministro della Repubblica Democratica Popolare del Laos, e Pany Yathotou, presidente dell’Assemblea Nazionale.

Photo: Estudio Revolución

È importante stringere la cooperazione tra i due paesi, ha indicato Paty Yathotou, Presidente dell’Assemblea Nazional, parlando della visita ufficiale realizzata in #Laos
    <https://twitter.com/hashtag/Laos?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw> dal presidente di #Cuba
    <https://twitter.com/hashtag/Cuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>
    @DiazCanelB <https://twitter.com/DiazCanelB?ref_src=twsrc%5Etfw>
    pic.twitter.com/GROLZ3Sg4v <https://t.co/GROLZ3Sg4v>

    — Cancelleria di Cuba (@CubaMINREX) 11 novembre del 2018
    <https://twitter.com/CubaMINREX/status/1061521825752969216?ref_src=twsrc%5Etfw>

Tutti  e due hanno offerto una calda acoglienza  al mandatario cubano, ringrazando per la sua seconda visita in Laos, stavolta come Capo di Stato.
Durante i dialogo chiaro e fraterno si è parlato di storia e delle relazioni che distinguono i nostri partiti e governi e della sincera amicizia che ci unisce da tanto.
«Cuba per noi è un’amica, un vero paese fratell,o un nome che signifca lotta e umanesimo, ha precisato il  Primo Ministro. Per questo la vostra visita per il nostro popolo è uno stimolo, per continuare a lavorare e rinforzare le nostre relazioni d’amicizia.
Díaz-Canel ha confessato di sentirsi emozionato e grato per le mostre d’affetto ricevute dall’arrivo della delegazione cubana. Ha definito fruttiferi i tre incontri nei quali ha ratificato la priorità che Cuba concede alle relazioni d’amicizia che uniscono i due popoli, i partiti e i governi.

La profonda spiritualità asiatica affascina in #Laos
    <https://twitter.com/hashtag/Laos?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>.
    Qui ci vogliono molto bene dal tempo della solidarietà combattiva. La sua crescita economica e la qualità delle opere pubbliche ispirano. Grazie per l’esempio. #SomosCuba
    <https://twitter.com/hashtag/SomosCuba?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>#SomosContinuidad
    <https://twitter.com/hashtag/SomosContinuidad?src=hash&ref_src=twsrc%5Etfw>

    — Miguel Díaz-Canel Bermúdez (@DiazCanelB) 11 de novembre del 2018
    <https://twitter.com/DiazCanelB/status/1061578772397387778?ref_src=twsrc%5Etfw>

E al finale… la storia, l’omaggio solenne.  La delegazione cubana, come ha fatto  in tutti gli altri paesi visitati in questo giro, anche qui ha reso l’omaggio imprescindibile ai martiri.
Il Presidente cubano ha offerto una bella corona di rose bianche nel Monumento al Milite Ignoto.  «Agli  eroi del popolo del Laos dal Popolo di Cuba», è stato il messaggio cubano, come corrisponde tra veri amici. (GM – Granma Int.)

Photo: Estudio Revolución
Photo: Estudio Revolución
Photo: Estudio Revolución
Photo: Estudio Revolución
Photo: Estudio Revolución