ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri ha incontrato rappresentanti di varie imprese russe e di istituzioni finanziarie e bancarie. Photo: Estudio Revolución

Nella notte il Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, con la delegazione che lo accompagna ha dedicato uno spazio della sua fitta agenda a un incontro con vari rappresentanti delle imprese russe e delle istituzioni bancarie e finanziarie che hanno avuto una partecipazione importante nello sviluppo economico e sociale di Cuba.
«Come tutti voi sapete per noi la Russia è un paese molto amato con un popolo fratello, con cui le relazioni datano da molti anni e in questo momento si trovano in uno stato eccellente», ha detto.  
Con loro ha parlato di vari progetti che si realizzano insieme in settori chiave per lo sviluppo economico e sociale di Cuba, come l’energetico, quello dei trasporti, dell’industria, il medico farmaceutico, per lo sviluppo dei quali Cuba ha ricevuto importanti crediti di entità finanziarie e bancarie della Russia.
Después de escuchar los comentarios o reflexiones de cada uno de los presentes, Díaz-Cane ha ascoltato i commenti e le riflessioni di tutti i presenti all’incontro ed ha ringraziato per la loro partecipazione.
«Speriamo dopo questo incontro d’ampliare un dialogo che permetta tra tutti di trovare il miglior cammino per la cooperazione e il lavoro congiunto.
Andiamo a lavorare con la prospettiva di consolidare quello che abbiamo già iniziato», ha sottolineato.

IL DIALOGO CON NIKOLAI LEONOV

Miguel Díaz Canel, in questa terra di fratelli, ha incontrato il caro amico di Raúl Castro, Nikolai Leonov, che ha scritto uno dei testi che con grande ampiezza e obiettività si è avvicinato alla personalità del Generale d’Esercito.
Leonov ha contribuito significativamente a promuovere i vincoli tra il suo paese e Cuba con un’amicizia che ha superato le prove del tempo con fermezza e fedeltà. (GM – Granma Int.)