ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Miguel Díaz Canel Bermudes in Nicaragua Photo: el 19 digital

Compagno Comandante Daniel Ortega Saavedra, presidente della Repubblica del Nicaragua; compagna  Rosario Murillo; compagno  Evo Morales Ayma, Presidente dello Stato Plurinazionale della Bolivia, compagno Salvador Sánchez Cerén, Presidente della Repubblica di El Salvador; compagne e compagni  partecipanti al Forum di Sao Paulo; fraterno popolo del Nicaragua:
Arrivando al 38º anniversario della Rivoluzione Sandinista ricevete gli auguri e le felicitazioni del popolo e del governo e l’abbraccio del Presidente dei Consigli di Stato e di Ministri,  Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz.
La Rivoluzione nicaraguense che, come segnalò il  Comandante in  Capo Fidel Castro, il 26 di luglio del 1979, spiccò per il suo eroismo, per  la sua perseveranza e per la tenacia dei suoi combattenti, oggi continua ad  essere un esempio per il popoli di Nuestra America
Vedere in questa concentrazione tanta gioventù, tanti volti allegri e pieni di speranza, è segno di vittoria, è segno che il sangue versato non è stato invano, che è vivo l’esempio del Generale degli Uomini Liberi, Augusto César Sandino, del Comandante Carlos Fonseca Amador e di tutti i martiri che sono morti nell’epopea contro il dominio imperialista in difesa dell’indipendenza e la sovranità del Nicaragua.
La Rivoluzione Sandinista continua il suo cammino con l’appoggio maggioritario del suo popolo, esibendo conquiste politiche, economiche e sociali indiscutibili e nello stesso tempo è attiva promotrice in difesa dell’unità dei nostri popoli e della necessaria integrazione.

Compagne e compagni:

Nella nostra regione e nel mondo trascorrono tempi difficili: l’offensiva dell’ imperialismo e delle oligarchie servili ai suoi interessi cercano di distruggere i processi rivoluzionari e progressisti, recuperare l’egemonia, restaurare le dottrine  e le pratiche del neoliberalismo selvaggio e annullare le conquiste economiche e socieli realizzate dai nostri popoli, per ricreare di nuovo l’impero delle forze più reazionarie.
Negli ultimi mesi siamo stati testimoni dei più brutali  attacchi politici, economici e mediatici spiegati contro la Rivoluzione Bolivariana del Venezuela, iniziata dal  Comandante Hugo Chávez Frías e che il presidente costituzionale Nicolás Maduro Moros continua  a portare avanti, alla guida dell’Unione Civico Militare del suo popolo, al quale reiteriamo la nostra solidarietà assoluta.

Managua ha vissuto giorni d’impegno e riaffermazione rivoluzionaria celebrando con successo il XXIII Incontro del Forum di Sao Paulo,  la cui dichiarazione finale e le azioni proposte costituiscono strumenti per far fronte all’offensiva imperialista e reazionaria.
L’omaggio dedicato al leader della Rivoluzione  Cubana, Comandante in Capo  Fidel Castro, e a Che Guevara, in occasione del 50ª anniversario della sua morte in combattimento, rinforzano il nostro impegno con la costruzione di un mondo migliore.
Oggi più che mai è imprescindibile costruire e rinforzare l’unità dei nostri popoli.  Cuba sarà la sede nel 2018 della prossima riunione del Forum di Sao Paulo e lavoreremo con tutta la responsabilità alla costruzione dell’unità della sinistra regionale per solidificare il consenso di Nuestra America e la Dichiarazione di Nuestra America impegnata nella lotta.  
Loscorso 16 giugno il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annunciato la politica del suo governo verso Cuba, che annulla dei passi avanti realizzati negli ultimi due anni nelle relazioni con questo paese, con un marcato indurimento del blocco contro l’Isola.
Cuba ha ratificato che non realizzeremo concessioni di nessuna indole, nè rinunceremo a uno solo dei nostri principi, e abbiamo riaffermato la volontà di continuare il dialogo rispettoso e la cooperazione  con questo paese sulla base dell’uguaglianza, il rispetto, la sovranità e l’indipendenza.
Ringraziamo per le espressioni di solidarietà ricevute dal popolo del Nicaragua, dai suoi dirigenti e dai popoli e dai governi del mondo.

Comandante Daniel Ortega, compagna  Rosario Murillo, fraterno popolo del Nicaragua:

Cuba ratifica che il popolo  nicaraguense e la Rivoluzione  Sandinista possono sempre contare con la solidarietà e l’appoggio senza condizioni dei rivoluzionari cubani. Tanti Auguri nel vostro 38º anniversario!
Viva la Gloriosa Rivoluzione  Sandinista!
Viva il Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale!
Viva Daniel e Rosario!
Viva la Rivoluzione Cubana!
Viva Fidel e Raúl!
Viva la fraternità indistruttibile tra i nostri popoli!
Hasta la Victoria Siempre! ( Traduzione GM - Granma Int.)