ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Leaders di 50 nazioni dell’Africa hanno firmato un accordo di libero commercio continentale, Photo: @DjafarouIbrahi1

Reuniti nella Sala delle Convenzioni di Niamey, capitale del Níger, i leaders di 50 paesi hanno iniziato il XII Vertice Straordinario dell’Unione Africana (UA), con l’adozione della Zona di Libero Commercio Continentale (AfCFTA).

Kalla Ankorao, ministro nigeriano delle Relazioni Estere, ha affermato che la AfCFTA «include le aspirazioni, le sfide e i nuovi orizzonti di sviluppo per il nostro amato continente».

La Zona comprende un mercato di 1200 milioni di potenziali consumatori e questo la stabilisce come la più grande del mondo.

Il presidente del Níger, Issoufou Mahamadou, ha affermato durante la cerimonia che «la storia dell’Africa si costruisce attraverso i suoi grandi e degni uomini».

La Nigeria, l’economia più grande dell’Africa, si è unita alla AfCFTA dopo che il presidente di questo paese, Muhammadu Buhari, ha firmato il documento.

L’adesione della Nigeria alla zona continentale di libero commercio è avvenuta dopo estese consultazioni interne per garantire le salvaguardie necessarie contro il contrabbando, la concorrenza sleale e latri rischi e minacce», ha segnalato la presidenza nigeriana in un comunicato a parte. (Telesur /GM – Granma Int.)