ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

I morti per overdose di droghe negli Stati Uniti sono aumentati a quasi 72.000 l’anno scorso, nel momento che sono aumentati i tossici che ricorrono al potente oppioide sintetico Fentanilo, ha segnalato l’agenzia AFP.

Una relazione del Consiglio Nazionale di Sicurezza (NSC, la sigla in inglese), sostiene che le dosi eccessive sono attualmente la quinta causa più probabile di morte negli Stati Uniti, con una media di un morto su novantasei, ha informato Hispantv.

In questa nazione, le droghe sono più letali del VH/SIDA, delle armi o dei Piu di cento persone perdono la vita ogni giorno per il consumo eccessivo di queste sostanze.

Il testo aggiunge che gli statunitensi sono più propensi a morire per una over dose di oppioidi che per un incidente con un veicolo.

La stessa fonte afferma che facendo un paragone, le probabilità di morire in un incidente automobilistico sono di uno a 103, la sesta causa probabile di morte, aggiunge IL NSC.

Le malattie cardiache con una probabilità di uno a sei occupano il primo posto della lista, Seguono il cancro ( con uno a sette) le malattie croniche delle vie respiratorie inferiori (uno a 27) e il suicido (uno a 88). (GM – Granma Int.)