ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
23º Incontro Nazionale di Solidarietà con Cuba. Photo: Internet

Il 23º Incontro Nazionale di Solidarietà con Cuba è terminato domenica 23 in Messico con la partecipazione dei delegati di 20 Stati messicani, che hanno annunciato un piano d’azione e d’appoggio all’Isola.
Il Forum è stato realizzato nel contesto delle disposizioni dell’amministrazione del presidente statunitense  Donald Trump di rinforzare le misure de l blocco contro Cuba, pochi giorni  prima della presenza cubana nell’Assemblea Generale della ONU, con un progetto di risoluzione sulla necessità di porre fine a questo assedio economico, finanziario e commerciale.
Ha partecipato all’incontro il presidente dell’ICAP, Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli, Fernando González,  che ha definito il blocco “una politica genocida”.
Il XXIII Incontro Nazionale di Solidarietà con Cuba si è svolto nei giorni  22 e 23 settembre a Toluca, capitale dello stato México e il  Comitato di Solidarietà  Cuba-Toluca, della capitale mexichense, ha presentato una  convocazione assieme al  Movimento Messicano di Solidarietà con l’Isola (MMSC), del quale forma parte.
Il lemma del Forum era «Per la solidarietà tra i nostri popoli e la vigenza del pensiero  di Fidel, Martí e di Heredia» e si è svolto nell’Auditorio Ignacio Manuel Altamirano, del Sindacato Nazionale dei Lavoratori dell’Educazione con la partecipazione di delegati di vari Stati della Repubblica Messicana.
Ha partecipato all’incontro, come invitato speciale, il deputato Fernando González Llort, presidente dell’Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli  (ICAP) ed Eroe della Repubblica di Cuba, che ha offerto una conferenza magistrale su  «Il processo di attualizzazione del modello economico, politico e sociale cubano».
Anche l’ambasciatore di Cuba nel paese, Pedro Núñez Mosquera, ha offerto una conferenza con il titolo  «Da Martí a Fidel, una sola Rivoluzione».
«José María Heredia y Heredia: Emblema dei  vinculos Messico-Cuba»,è stata l’esposizione della dottoressa Onoria Céspedes, professoressa investigatrice delle Facoltà di Umanità dell’ Università Autonoma dello Stato di Messico.
I delegati hanno lavorato a tavoli di dibattito su temi come: L’Organizzazione del Movimento di Solidarietà con Cuba a livello locale e nazionale;  Il Piano d’Azione; Cuba e le conquiste della Rivoluzione nello sviluppo umano e Giovani : solidarietà con Cuba e Nuestra América. (GM – Granma Int.)