ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Migliaia di persone hanno condannato la vile azione contro Maduro. Photo: TELESUR

Caracas.–Dalle dieci di mattina di lunedì 6 migliaia di venezuelani hanno occupato le strade per condannare l’attacco con droni carichi di esplosivo perpetrato sabato scorso.
“Di fronte al tentativo d’assassinio i patrioti vadano per le strade in difesa del nostro presidente Nicolás Maduro!”, è stata la convocazione per la marcia nella quale migliaia di cittadini hanno espresso il loro appoggio al leader socialista dopo l’attentato fallito, perpetrato con droni carichi d’esplosivi, in Avenida Bolívar, ha riportato Telesur.
La marcia è iniziata in Piazza Morelos, è partita dal centro di Caracas,  ed è avanzata verso il  Palazzo Presidenziale di Miraflores, dove le persone sono state ricevute dal capo di Stato.
La  vicepresidente dell’Assemblea Nazionale Costituente, Tania Díaz, aveva chiamato i suoi compatrioti a partecipare al Lunedì di Marcia Popolare, in sostegno del nostro presidente e di condanna del fallito tentativo d’assassinio che pretendeva di sottometterci in una spirale di violenza, ha scritto nel suo spazio della rete sociale Twitter.
Da sabato 4 i leaders della regione, i governi e i movimenti sociali del mondo condannano questa criminale azione e manifestano la loro solidarietà con il mandatario del Venezuela. ( GM- Granma Int.)