ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il primo ministro della Giamaica nel Vertice Caricom. Photo: Prensa Latina

Il primo ministro della Giamaica, Andrew Holness, ha presieduto a Montego Bay la cerimonia ufficiale d’inaugurazione della 39ª Riunione Ordinaria della Conferenza dei Capi di Governo della Comunità dei Caraibi (Caricom) Holness , dando il benvenuto ai partecipanti nel Centro delle Convenzioni di questa città ha segnalato nella notte di mercoledì 4 l’importanza di questo stimolante organismo regionale, che raggruppa 15 nazioni dell’area come membri pieni e cinque come associati ed ha esposto gli impegni più complessi che l’organizzazione affronterà nei prossimi anni.
Il governante, che ha assunto in forma ufficiale la presidenza pro tempore del Caricom sino alla fine di dicembre, si è riferito al cambio climatico, alla violenza  e la corruzione, ed ha richiamato a forgiare vincoli bilaterali e multilaterali con il fine di realizzare gli obiettivi proposti.
Sono intervenuti anche il presidente uscente della Conferenza, il mandatario haitiano Jovenel Moise; il primo ministro di Antigua y Barbuda, Gaston Browne; la capo di governo di Barbados, Mia Mottley  e il suo omologo di Granada, Keith Mitchell come il segretario generale del Caricom, ambasciatore Irwin LaRocque.
Tutti gli oratori hanno coinciso sulla necessità dell’unità come unica uscita dalle difficoltà di ognuno dei paesi e per l’organizzazione in generale.
La riunione che è durata sino a notte fonda, ha permesso di constatare, a giudizio degli esperti presenti, l’alto grado di fraternità, solidarietà e strette relazioni personali e ufficiali  tra i capi di governo e le altre alte autorità lì presenti.
La mattina di mercoledì c’è stata una colazione di lavoro presieduta da LaRocque, alla quale hanno partecipato i rappresentanti diplomatici del Caricom e si è svolta la 18ª riunione del Consiglio delle Finanze e Pianificazione, entità alla quale partecipano i titolari di queste voci nei paesi membri.
I membri del grupo hanno presentato le loro proposte di direzione del lavoro per i prossimi anni, sui coordinamenti della politica economica e l’integrazione finanziaria e monetaria.
Partecipa come invitato speciale a questo incontro il presidente cubano, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, nel contesto del 45º anniversario dello stabilimento delle relazioni diplomatiche della nazione delle Antille con i primi quattro paesi indipendenti dei Caraibi: Trinidad y Tobago, Barbados, Guyana e Giamaica.
La Conferenza dei Capi di Governo è l’organo supremo della Caricon e la sua celebrazione in Giamaica quest’anno sarà il primo evento organizzato dal primo ministro Holness, che ha assunto la presidenza dell’organismo regionale il 1º luglio .
Caricom è stata fondata il 4 luglio del 1973 dopo la firma del  Trattato di Chaguaramas dagli allora primi ministri Errol Brown di Barbados, Forbes Burnham della Guyana, Michael Manley della Giamaica e Eric Williams di Trinidad y Tobago.
Attualmente l’organizzazione ha  15 stati membri: Antigua y Barbuda, Bahamas, Barbados, Belice, Dominica, Guyana, Granada, Haiti, Giamaica, Monserrat, San Cristobal y Nieves, Santa Lucía, San Vicente y las Granadinas, Suriname e Trinidad Tobago, ai quali si sommano come associati  Anguila, Bermuda, Isole Vergini Britanniche, Isole Caimán e Isole  Turcas y Caicos. (PL/ GM – Granma Int.)