ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Ricardo Cabrisas e Serguei Lavrov. Photo: Twitter

Mosca.– Nel  pomeriggio di martedì 22, il vicepresidente del Consiglio dei Ministri e ministro d’Economia e Pianificazione, Ricardo Cabrisas Ruiz, ha sostenuto un fraterno incontro con il cancelliere Serguei Lavrov, nella sede del Ministero dei Temi  Esteri della Federazione della Russia.
Il titolare della Cancelleria  ha iniziato il dialogo, reiterando le più sincere condoglianze e la solidarietà del governo russo per la catastrofe aerea avvenuta a L’Avana la scorsa settimana, e che ha lasciato un saldo di un centinaio di vittime.
Cabrisas ha ringraziato il presidente Vladimir Putin che  è stato uno dei primi dignitari a mandare un messaggio al suo omologo Díaz Canel in un momento tanto difficile per il popolo cubano e specialmente per i familiari e gli amici delle vittime.
I due interlocutori hanno parlato dello stato attuale delle relazioni bilaterali e le hanno definite eccellenti.
Poi hanno coinciso che queste registrano una crescita positiva in aree d’interesse comune tra le quali risaltano il dialogo politico d’alto livello, le relazioni economico commerciali e scientifico- tecniche,  quelle culturali e le educative.
Cabrisas e Lavrov  hanno riaffermato la determinazione d’ampliare la cooperazione tra i due paesi nel contesto degli organismi internazionali, sfera per la quale il cancelliere russo ha ratificato l’opposizione di Mosca alla politica di sanzioni e blocco sviluppata da Washington negli ultimi 60 anni ed ha confermato il suo voto a favore della risoluzione che ogni anno Cuba presenta su questo tema nell’Assemblea Generale della ONU.
Il Vicepresidente cubano ha ribadito la condanna di Cuba alle sanzioni unilaterali e ingiuste dell’occidente contro la Russia.
Lavrov ha sottolineato che mantiene il suo interesse di visitare Cuba quest’anno, viaggio che non ha potuto realizzare questa settimana per via della coincidenza
della prima sessione del Consiglio dei Ministri dopo la costituzione del nuovo governo. Nello stesso tempo ha confermato la sua aspirazione di ricevere a Mosca il suo omologo Bruno Parrilla, che ha un invito aperto per visitare Mosca.  
In occasione dell’incontro sono stati firmati due importanti accordi in funzione
dell’ampliamento dei vincoli di collaborazione tra i due paesi, il primo per ampliare il regime d’esenzione dei visti e il secondo nella sfera culturale.
Lunedì 21 e martedì 22 il  Vicepresidente cubano è stato ricevuto dal Primo Vicepresidente della DUMA Ivan Melnikov, ed ha incontrato dirigenti di varie imprese russe che partecipano attivamente al commercio con l’Iisola in progetti strategici che contribuiscono ai piani di sviluppo economico e sociale a lungo tempo della Maggiore delle Antille, come Kamaz, GAZ, Zarubezhneft, RM Rail e Interrao.
Accompagnano  Cabrisas, il ministro dell’Agricoltura, Gustavo Rodríguez
Rollero; i primi viceministri del Minem e del Mitrans, Raúl García Barreiro e Eduardo Rodríguez Dávila, rispettivamente, e l’ambasciatore di Cuba nella  Federazione della Russia, Gerardo Peñalver Portal, con altri funzionari. ( GM – Granma Int.)