Vladimir Putin nominato presidente della Rusia › Esteri › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Vladimir Putin Photo: Reuters

Il presidente russo Vladímir Putin è stato nominato mandatario della nazione per i prossimi sei anni dopo aver ottenuto la vittoria nelle votazioni dello scorso 18 marzo, con il 77% dei voti, ha informato la catena multistatale Telesur.

Durante il giuramento, Putin ha ringraziato per l’appoggio offerto dal popolo della Russia ed ha ratificato la sua disposizione di lavorare ogni giorno per migliorare le condizioni di vita della popolazione.

Inoltre ha segnalato le difficoltà che hanno danneggiato il popolo russo nella sua storia ed ha sostenuto che si dovrà lavorare duro per superarle.

Circa cinquemila persone tra le quali vari membri dell’attuale gabinetto, delle due Camere del Parlamento russo, l’amministrazione del presidente e la Corte Costituzionale della Russia sono state invitate alla cerimonia d’investitura.

La legge sulle elezioni presidenziali della Russia stabilisce che investitura del capo di Stato si celebra esattamente sei anni dopo l’investitura del predecessore. Dal 2000 l’investitura del presidente della Russia si celebra il 7 maggio.

Putin, nella cerimonia ha giurato davanti ai rappresentanti del Consiglio della Federazione (il Senato), della Duma dello Stato (la camera bassa) e del Tribunale Costituzionale russo.

Poi sono stati consegnati al mandatario i simboli del potere presidenziale, le insegne e gli stendardi del presidente e una copia speciale della Costituzione, che si custodisce nella biblioteca presidenziale e sulla quale il presidente presta giuramento.

L’investitura è stata realizzata nel salone di San Andrea del Grande Palazzo del Cremlino a Mosca. ( GM – Granma Int.)