La ONU cercherà una nuova messa fuoco per ottenere la pace › Esteri › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
António Guterres, massimo rappresentante della ONU Photo: Prensa Latina

La comunità  internazionale ha speso 233.000 milioni di dollari durante l’ultimo decennio per la risposta umanitaria, il mantenimento della pace e l’accoglienza dei rifugiati e per questo la ONU domanda una nuova messa a fuoco in quest’area.
Inoltre ha avvisato che in tutto il mondo c’è una scalata di conflitti e questo fa aumentare il totale degli sfollati per le guerre e le persecuzioni, mentre aumentano le violazioni dei diritti umani.
Guterres ha sottolineato la necessità d’ottenere una maggiore unità e più coraggio per alleviare i timori delle persone che serviamo, incamminando il mondo verso un futuro migliore e fondare le basi della pace e lo sviluppo sostenibile.
Investire nella prevenzione dei conflitti può aiutare a salvare molte vite e  a risparmiare migliaia di milioni di dollari alla comunità internazionale, ha segnalato il Segretario Generale della ONU.
Per realizzare questo obiettivo ha proposto di usare strumenti come il Fondo per il consolidamento della Pace delle Nazioni Unite, che appoggia i processi di transizione verso la pace e la stabilità e permette di rispondere rapidamente a una situazione di crisi imminente.
Ugualmente, ha spiegato, si finanziano progetti nei quali mai nessuno ha il coraggio di fare investimenti e promuovono la diversità e l’inclusione.
Per questo il diplomatico portoghese ha chiesto ai presenti dell’incontro ad alto livello dell’Assemblea Generale di aumentare le risorse del Fondo sino a 500 milioni di dollari l’anno.
Mantenere la pace si potrà solo mediante un senso  d’Identificazione nazionale impegnato e inclusivo che consideri le necessità dei più emarginati includendo le donne, i giovani, le minoranze le persone con handicap, ha segnalato ancora Guterres.
Ma per ottenere una pace stabile si deve anche investire in uno sviluppo sostenibile ha detto.
Ed ha sottolineato l’importanza di altri fattori, come l’accesso ai servizi essenziali, l’educazione e un lavoro di qualità.  (PL/GM – Granma Int.)