ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Granma

Il Congresso degli Stati Unti ha condannato gli attacchi e i bombardamenti autorizzati dal presidente Donald Trump contro tre città della Siria come risposta al presunto attacco con armi chimiche registrato lo scorso sabato 14 nella città di Duma.

Il Parlamento statunitense ha affermato che i bombardamenti sono illegali, perchè non contano sull’approvazione necessaria e pertinente del Governo, che è l’incaricato che può autorizzare qualsiasi azione militare.

«È il Congresso, non il presidente (...) che ha il potere d’autorizzare l’azione militare (...) Bombardando illegalmente la Siria, il presidente ha negato ancora una volta al popolo statunitense qualsiasi supervisione o resa dei conti in questa guerra interminabile», ha dichiarato la congressista repubblicana, Barbara Lee.

«Questi attacchi sono incostituzionali, illegali e temerari», ha aggiunto il parlamentare Justin Amash.

Inoltre 88 legislatori repubblicani e democratici hanno esortato Trump ad astenersi dall’attaccare la Siria, dato che non esistono minacce dirette contro gli Stati Uniti e nemmeno prove concrete sull’attacco chimico. ( GM – Granma Int.)