ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Martín Vizcarra (centro) ha tenuto la sua prima conferenza stampa come presidente dopo le dimissioni di Pedro Pablo Kuczynski. Photo: Prensa Presidenziale. Photo: Granma

Il  “ Vertice delle Americhe” previsto per il prossimo aprile si mantiene e tutto sarà un successo ha affermato il nuovo presidente del Perù, Martín Vizcarra,  che ha messo a tacere tutti i dubbi sull’evento regionale provocati dalle dimissioni del suo predecessore, segnala l’informazione della catena Telesur.
«Si ratifica la programmazione stabilita. Ho ricevuto molte chiamate di diversi  mandatari ratificando il loro impegno con questo importante Vertice che si svolgerà qui in Perù» ha segnalato il nuovo presidente, appena nominato, durante la sua prima conferenza stampa nel Palazzo di Governo.
In una dichiarazione alla stampa, dopo la promulgazione di una legge sulla Corte dei Conti, ha detto che il primo a telefonargli per fargli gli auguri è stato il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, e «come lui, altri  mandatari hanno riconfermato la loro partecipazione e crediamo che questo appuntamento a Lima sarà tutto un successo».
L’ex ambasciatore peruviano in Canada ha evitato di pronunciarsi sul tentativo d’evitare che il mandatario venezuelano Nicolás Maduro partecipi al  Vertice delle Americhe, che si realizzerà il 13 e il 14 aprile, ed ha indicato che  la decisione è nelle mani della Cancelleria.
«Lasciamo che il Ministero delle Relazioni estere faccia le raccomandazioni del caso»,  ha dichiarato.
Il capo dello Stato venezuelano ha sottolineato che niente e nessuno impedirà la sua partecipazione all’incontro «per portare la verità del Venezuela in base alla legalità internazionale». ( GM – Granma Int.)