ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Hugo Chávez. Photo: Reuters

Oggi i paesi membri dell’Alleanza Bolivariana  per i Popoli di Nuestra America- Trattato di Commercio dei Popoli  (ALBA-TCP) alzeranno le loro voci ancora una volta per denunciare  i tentativi interventisti e d’ingerenza  contro la regione.
La riunione che si relizzerà nel Palazzo di Miraflores a Caracas, sarà presieduta dal  mandatario bolivariano Nicolás Maduro, e sarà una piattaforma per mostrare al mondo l’unità regionale e l’appoggio al Venezuela.
Il meccanismo d’integrazione condannerà ancora una volta in maniera energica le politiche verso l’America Latina e i Caraibi  del presidente degli Stati Uniti  Donald Trump, così come quelle dei governi di destra e de loro alleati nella regione
Inoltre l’ALBA denuncerà le intenzioni dell’amministrazione Trump del ritorno della Dottrina Monroe, uno strumento d’intervento statunitense da secoli in America Latina.
I paesi che formano l’organismo ratificheranno la loro solidarietà con il Venezuela, il paese della riunione.
L’LBA –TCP condannerà l’intromissione inaccettabile nei temi interni della nazione bolivariana da parte di un gruppo di paesi dell’emisfero.
Ugualmente respingerà la decisione di ritirarre l’inivito al Governo di Caracas di partecipare al VIII Vertice delle Americhe, che si svolgerà il prossimo mese a Lima , in Perù, perchè questa decisione è contraria ai proposti e ai principi della Carta delle Nazioni Unite e al Proclama dell’America Latina e dei Caraibi come Zona di Pace, firmato a L’Avana nel 2014 durante il Vertice della CELAC, Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi.
Questo meccanismo d’integrazione è composto da Venezuela, Cuba, Bolivia, Nicaragua, Dominica, Ecuador, San Vicente y las Granadinas, Antigua y Barbuda, Santa Lucía, San Cristóbal y Nieves, Granada e Suriname.

CHÁVEZ NEL CUORE DEI POPOLI

A Cuba si ricorderà il legato del Comandante Chávez, con la realizzazione di una serie di attività convocate dall’Istituto Cubano d’ Amicizia con i Popoli  (ICAP) e l’Ambasciata del  Venezuela a L’Avana.
La mattina, l’Università di  San Gerónimo accoglierà una cerimonia politico culturale con il lemma “ Seminiamo amore nell’anima popolare” e nel pomeriggio, nella sede del  ICAP si renderà omaggio al ricordo di  Chávez, riaffermando la solidarietà con il Governo e il popolo venezuelani di fronte alle minacce e alle aggressioni degli Stati Uniti e dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA).
In Venezuela  gli omaggi cominceranno presto nella Caserma della Montagna, nella Parrocchia 23 di Gennaio, a Caracas, dove riposano i resti mortali del Comandante.  Inoltre si prevede una concentrazione popolare nei paraggi della sede del Governo. ( Traduzione GM - Granma Int.)