ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Mesicani e cubani uniti hanno condannato il blocco degli USA. Photo:* Ambasciata di Cuba in Messico

MESSICO.–Membri dell’Associazione dei Cubani Residenti in Messico, del Movimento Messicano di Solidarietà (MMSC) e dell’ambasciata dell’Isola in questo paese,  hanno condannato, domenica 15, l’ingiusto blocco economico, finanziario e commerciale  imposto a Cuba  dagli Stati Uniti e le nuove minacce dell’attuale presidente Donald Trump.
L’attività politico-sportiva denominata “Un colpo di mazza al blocco nordamericano”, è stata realizzata nel Complesso  Sportivo Reynosa, della delegazione di Azcapotzalco, con la presenza di Pedro Núñez Mosquera, ambasciatore di Cuba nella nazione azteca.
In una dichiarazione a Prensa Latina, Aron Arellano, dell’Associazione dei  Cubani José Martí, ha espresso l’appoggio di tutti  i compatrioti residenti in Messico alla massima direzione di Cuba e al suo popolo, che ha definito “un eroe di resistenza e fermezza di fronte all’imperialismo”.
Jesús Escamilla, membro del coordinamento del MMSC, ha assicurato che i messicani desiderano che terminino le grandi limitazioni e i le privazioni provocate dall’assedio all’Isola grande delle Antille.
Inoltre ha aggiunto che Cuba è il paese più solidale d’America e del mondo, perché insegna  condividere quello che si ha e non quello che avanza. ( Traduzione GM – Granma Int.)