ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
I principi fomentati dal Che mantengono vigenza nell’ambito latino americano. Photo: Prensa Latina

LA PAZ.– Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha segnalato la lotta antimperialista e l’internazionalismo di Ernesto Che Guevara a proposito dei 50 anni della presenza del guerrigliero argentino-cubano in questo paese sudamericano, ha informato PL.
Morales si è riferito alla vigenza delle sue idee in tempi nei quali non smettono gli attacchi dell’imperialismo statunitense e dei settori della destra internazionale contro i governi progressisti dell’America Latina.
Inoltre ha considerato vitale la sua linea di pensiero internazionalista come promotore della solidarietà di fronte alle necessità dei popoli del mondo.
Per rendere omaggio al legato del Che, ha precisato il capo di Stato, i vicepresidenti e alti funzionari dei paesi dell’America Latina e dei Caraibi si riuniranno a Vallegrande, nel dipartimento di Santa Cruz, dal 5 al 9 ottobre.
In un conferenza stampa data nel Palazzo di Governo, il mandatario ha confermato la presenza agli omaggi di rappresentanti di movimenti sociali della regione.
Dall’Argentina e dal Perù arriveranno autobus a Vallagrande, dove si realizzeranno dibattiti sul pensiero del Che con la partecipazione di esperti internazionali.
Morales ha informato che arriveranno in Bolivia delegazioni del Venezuela e di Cuba, come figli e fratelli del guerrigliero.
Alcune settimane fa il viceministro al Coordinamento con i Movimenti Sociali, Alfredo Rada, aveva spiegato che parteciperanno alle attività  anche le organizzazioni giovanili, universitarie, operaie dell’America Latina.
Rada ha detto che la manifestazione centrale della giornata di omaggi è prevista nell’area  dell’aeroporto di Vallegrande dove nel 1997 si trovarono in una fossa comune i resti del Che e di altri guerriglieri.