ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Ricardo Cabrisas, ministro d’Economia e Pianificazione e vicepresidente del Consiglio dei Ministri, nel Forum degli affari con la Russia.

Ieri 21  settembre si è svolta nella città di Mosca la XV Sessione della Commissione inter-governativa per la collaborazione  economico-commerciale e scientifico-tecnica tra la Repubblica di Cuba e la Federazione della Russia,  presieduta dai  vicepresidenti dei due Governi, Ricardo Cabrisas Ruiz e Dimitri Rogozin, rispettivamente.
Nel  contesto di questo importante evento, le parti hanno constatato
l’eccellente stato delle relazioni bilaterali tra i due paesi e in particolare i passi avanti realizzati negli ultimi tre anni nello sviluppo dei vincoli economici, commerciali e finanziari con importanti progetti congiunti nelle sfere dell’energia, il trasporto  - il ferroviario soprattutto – l’industria, includendo la medico – farmaceutica, l’agricoltura, la scienza e la tecnica, e la promozione delle esportazioni cubane nel mercato russo.
Inoltre sono state esaminate le prospettive per avanzare nella futura creazione di imprese miste cubano-russe, sulla base delle opportunità che offrono la Legge Nº 18 per l’Investimento straniero e la Zona Speciale di Sviluppo di  Mariel.
Il vicepresidente russo, Dimitri Rogozin, ha offerto le sue condoglianze al popolo e al governo di Cuba, per i danni umani e materiali provocati dall’ uragano Irma ed ha reiterato che il Governo della Federazione della Russia prepara un aiuto per contribuire ad alleviare le perdite.
Il vicepresidente del Consiglio dei Ministri e ministro d’Economia e Pianificazione della Repubblica di Cuba, Ricardo Cabrisas Ruiz,ha informato sui danni provocati da ciclone Irma e lo sviluppo della fase di recupero.
Ha poi esposto una dettagliata spiegazione dell’attualizzazione del modello economico e sociale cubano e la partecipazione effettiva della Federazione della Russia al Programma di Sviluppo Economico e Sociale di Cuba sino al 2030.
Durante la riunione, preceduta dalle sessioni degli otto gruppi di lavoro per le differenti sfere delle relazioni, c’è stato l’importante momento delle firme dei due presidenti della Relazione Finale della XV Sessione, con altri sei  documenti nei settori del trasporto ferroviario e il rifornimento di ascensori russi per gli edifici alti della capitale cubana.
Durante la sua visita ufficiale alla Federazione della Russia, iniziata lo scorso 18 settembre, il dirigente cubano è stato ricevuto dai ministri  di Agricoltura, Trasporto, Commercio e Industria e Finanze, da  titolari di importanti compagnie russe che sviluppano progetti con Cuba, come  Ferrovie della Russia, Rosneft, Autovaz, Kamaz, GAZ e UAZ e con i Presidenti del Centro Nazionale delle Esportazioni e del Banco Internazionale degli Investimenti.  (Traduzione GM – Granma Int.)