ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
L’uragano Maria su Puerto Rico Photo: Reuters

L’occhio poderoso dell’uragano Maria, i cui venti raggiungono i  96 Km. l’ora con raffiche sino a 182 chilometri,  sta devastando l’isola grande di Puerto Rico all’altezza del municipio di Yabucoa,  ha informato il Centro Nazionale per gli Uragani degli USA (NHC la sigla in inglese), citato da Russia Today.
Un indice  delle maree del Servizio Nazionale degli Oceani del porto di  Yabucoa segnala che le acque si trovano un metro e trenta centimetri al disopra della media.
La tormenta, i cui venti raggiungono velocità di 250Km l’ora, si trovava ieri pomeriggio a 55 Km da  San Juan, capitale di Puerto Rico e a 35 Km dall’isola di   Vieques.
L’uragano ha raggiunto la categoria 4 nella scala Saffir-Simpson.
Il meteorologo Bill Karins, ha detto che l’isola non era vittima di un fenomeno di tali proporzioni dal 1928.
Prima dell’arrivo dell’uragano, il governatore  di Puerto Rico, Ricardo Roselló, ha assicurato che Maria sarà più devastatore di Irma, riferendosi alla coda del recentissimo uragano che aveva lasciato al buio buona parte dell’isola.
María ha lasciato severi danni in diverse isole dei Caraibi, come
Dominica o Guadalupe.
Il  procuratore  generale di Dominica, Levi Peter, ha informato  che le comunicazioni nell’isola  sono interrotte, per cui non è ancora possibile calcolare i danni. (Traduzione GM – Granma Int.)