ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

WASHINGTON.– L’ex capo di gabinetto della Casa Bianca, Mack McLarty, che ha svolto questo incarico durante l’amministrazione di Bill Clinton, ha criticato la gestione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.
«Questo mandatario prospera nel caos; lo ha fatto nella sua campagna elettorale, ma ora deve passare e vere azioni di governo», ha detto parlando per la emittente radiofonica di Nuova York  AM 970, citata da PL.
«L’amministrazione Trump deve raggrupparsi, la Casa Blanca non necessita questo dramma da telenovela», ha aggiunto, riferendosi ai successivi cambi realizzati di recente nel gabinetto.
Inoltre ha fatto commenti sul lavoro che dovrà svolgere John Kelly, che è stato segretario alla Sicurezza Nazionale degli USA sino alla fine di luglio e adesso è a capo del gabinetto della Casa Bianca.
Secondo lui va messa a fuoco maggiormente l’agenda legislativa e si deve far lavorare tutto lo staff con il fine di rinforzare l’economia.
«Trump ha subito una sconfitta quando non ha ottenuto che la Camera e il Senato, tutti e due controllati dai repubblicani, approvassero le sue riforme  sulla salute», ha considerato McLarty.
Tra forti critiche alla sua gestione da parte di differenti settori del paese, il mandatario ha deciso di prendersi le vacanze nella prima settimana d’agosto, dal 4 al 17.
 Secondo il quotidiano The Washington Post, per la fine di questo mese il presidente avrà dedicato all’ozio la totalità o parte dei 53 giorni dal suo arrivo alla Casa Bianca,  paragonati ai 15 giorni di Barack Obama nello stesso periodo del 2009. ( Traduzione GM – Granma Int.)