ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Anabel Díaz

Comunicato stampa

Dall’ 1 al 4 giugno 2017 si è svolta presso La Pinetina di Riotorto (LI) la seconda edizione di “Que linda es Cuba”, la festa del Circolo “Italo Calvino” Alta Maremma dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba.
Cuba è stata la protagonista assoluta dei quattro giorni, dal punto di vista musicale, culturale, gastronomico ma soprattutto politico.
La nostra associazione nata a livello nazionale nel 1961, è attiva sul territorio dell’Alta Maremma dall’inizio degli anni ’90.
Nel corso degli anni sono state moltissime le iniziative a sostegno di Cuba e della sua Rivoluzione, una solidarietà materiale e politica.
Anche quest’anno in occasione della nostra festa abbiamo registrato più di mille presenze e quindi abbiamo deciso di ringraziare attraverso queste poche righe tutte le persone che hanno permesso a questo evento di chiudere con un bilancio positivo, dandoci così la possibilità di effettuare ancora una volta un bonifico di 2.000€ per l’acquisto dei farmaci antitumorali per i bambini cubani  malati di cancro.
Ci siamo fatti carico di questa campagna, promossa da MediCuba-Europa, di cui la nostra associazione fa parte, poiché Cuba, a causa del blocco genocida cui è sottoposta da oltre 50 anni, non può comprare questi medicinali.
Questa campagna attiva dal 2009 ci ha permesso d’acquistare fino ad oggi farmaci antitumorali pediatrici per un valore superiore ai 100.000€.
Questi piccoli cubani ringraziano… e la solidarietá non si blocca!
L’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba si è impegnata a sostenere la campagna per l’acquisto dei farmaci.
Ogni vostro contributo è importantissimo.
I contributi destinati a questa campagna possono essere versati:
- su c/c bancario n. 109613 – Banca Etica, Milano - intestato a Ass.Naz. Amicizia Italia-Cuba IBAN IT59 P050 1801 6000 0000 0109 613;  indicare nella causale ‘Erogazione liberale per campagna  antitumorale per bambini cubani’.
I contributi versati con queste modalità e con le corrette indicazioni possono beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dall’Art. 22 della legge 383/2000 secondo i criteri e con i limiti previsti.

Circolo “Italo Calvino” Alta Maremma.