ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Cubana de Aviación - Photo: Jetpictures

Cuba appare oggi tra le destinazioni turistiche preferite per i costaricensi, con una crescita del 72% nel 2016, secondo i registri della direzione generale di Migrazione e Stranieri, diffusi dal quotidiano la Nación e citati da Prensa Latina.
L’Isola dei  Caraibi si trova dopo il Regno Unito, con il 150%, e il Perù, con il 145%, rispettivamente, di crescita , paragonando le registrazioni mensili di Migrazione del gennaio del 2014 e del dicembre del 2016.
In accordo con il giornale i dati sono affini a una tendenza d’aumento delle partenze generali dal paese, derivata della differenziazione delle offerte aeree e di maggior promozione nei  servizi per viaggiare, assicurano le organizzazioni come l’Istituto Costaricense di Turismo e la Camera Nazionale del Turismo.
Cuba ha sostenuto un aumento marcato negli ultimi anni e altre destinazioni hano visto moltiplicata la quantità di visitatori della Costa Rica, anche se solo per pochi mesi.
La direttrice di Operazioni dei Viajes Colón, Kathya Garrido, ha considerato che il fenomeno costante di Cuba e la crescita stagionale che mostrano le Isole  Caimán, Aruba e la Giamaica sono relazionate a offerte delle navi da crociera in queste destinazioni.
Recentemente e per la seconda volta dall’ottobre del 2016, i rappresentanti delle agenzie di viaggio, i tuorperatori e sindacati della Costa Rica hanno conosciuto le nuove offerte del logo turistico cubano, noto come Auténtica Cuba, che fa la promozione delle  principali destinazioni turistiche dell’Isola dei Caraibi.
Il direttore dell’ufficio del Turismo di Cuba per il  Venezuela, Colombia, Ecuador e Centroamerica, Pablo Vázquez,  ha segnalato a Prensa Latina che il numero dei turisti della Costa Rica a Cuba tra gennaio e maggio  è cresciuto a 7214, cioè una crescita del 208% rispetto alla stessa tappa dell’anno scorso.
Vázquez ha riferito che nei primi cinque mesi di quest’anno sono giunti nel suo paese 1395 costaricensi in più 5.819 che lo avevano fatto tra gennaio e agosto nel 2016, fatto attribuito in primo luogo alla promozione di Autentica Cuba nei  paesi centroamericani, e a una crescita della qualità del servizio turistico nell’ Isola.
Contribuisce a questa crescita anche l’incremento dei viaggi di differenti linee aree a Cuba, tra le s’includono i voli  diretti settimanali della linea di bandiera dell’Isola, la Cubana de Aviación nella rotta L’Avana-San José. ( Traduzione GM – Granma Int.)