ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Offerta di Raul a Miguel D Escoto Photo: Tomada de Facebook

MANAGUA.-Il presidente cubano, Raúl Castro, ha inviato una corona di fiori ai funerali del  sacerdote ed ex cancelliere nicaraguense Miguel D’Escoto, che è morto giovedì 8  a  84 anni  e le cui onoranze funebri sono state realizzate nella cancelleria della Repubblica.
«All’indimenticabile   amico di Cuba Miguel D’Escoto, dal Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz»,  dice il nastro della corona offerta in omaggio al cancelliere della pace e della dignità del Nicaragua.
Familiari, amici,  giovani, diplomatici e personalità dell’ambito nazionale, così  come la popolazione in generale, hanno partecipato all’omaggio postumo alla memoria  e le azioni di padre D’Escoto.
Tra coloro che hanno reso omaggio ai resti del sacerdote ed ex ministro degli Esteri, l’ambasciatore di Cuba in  Nicaragua, Juan Carlos Hernández, e gli altri membri di questa delegazione che hanno espresso rispetto e condoglianze per la perdita di un grande amico dell’Isola.
«Lei, Padre D'Escoto ha saputo superare la norma e sino agli ultimi istanti ha appoggiato le cause nobili dei popoli di Nuestra America. Grazie per questa enorme solidarietà con Ciuba e per questo amore che le ha dimostrato sino alla fine dei suoi giorni »,  ha scritto Hernández nel suo spazio della rete sociale Facebook.
La notizia del decesso ha costernato i nicaraguensi e gli amici di tutte le parti del mondo le cui condoglianze e reazioni al suo legato non si sono fatte aspettare.
Padre D’Escoto ha implementato le politiche estere  nate nel seno della Rivoluzione Sandinista, in difesa della sovranità e del diritto dei popoli di vivere in pace. ( Traduzione GM - Granma Int.)