ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Miguel Díaz-Canel Photo: Prensa Latina

LA PAZ.– Il primo vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, ha reiterato, giovedì 25, la disposizione di Cuba di continuare a collaborare in vari settori fondamentali del processo di cambio in Bolivia, come mostra d’amicizia e fraternità tra i due popoli , ha informato PL.
In una dichiarazione esclusiva offerta all’agenzia di stampa, Díaz-Canel ha assicurato che la visita della delegazione cubana nella nazione delle Ande e dell’Amazzonia servirà per ratificare le possibilità di cooperazione tra i due governi e per ampliare le relazioni nell’ambito economico-commerciale.
«Apprezziamo i passi avanti dello stato plurinazionale della Bolvia, guidata dal presidente Evo Morales e dal Movimiento al Socialismo – MAS»,  ha segnalato il primo vicepresidente cubano, aggiungendo che questa visita ha un grande significato, perchè si realizza nel 50º anniversario della morte in combattimento del Guerrigliero Eroico Ernesto Che Guevara, «che ha lasciato un’importante legato per i popoli dell’America Latina».
Díaz-Canel sta svolgendo una visita ufficiale di quattro giorni nel paese sudamericano, dove realizzerà  un omaggio a Che Guevara nel Museo con il suo nome che sorge a Vallegrande, nel dipartimento di  Santa Cruz.
Durante il soggiorno visiterà anche il luogo storico  Tiwanaku, antica città archeologica e centro della civiltà omonima, ubicata nel dipartimento boliviano di  La Paz.
La delegazione cuba svolgerà un intenso programma in questa città con un omaggio agli eroi boliviani,  interviste ufficiali  d’alto livello e incontri con legislatori, tra le molte attività. ( Traduzione GM – Granma Int.)