ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Nelle ultime settimane sono state realizzate molte manifestazioni che esigono l’abbandono della presidenza di Temer Photo: AFP

BRASILIA.- La situazione politica del presidente di fatto del Brasile, Michel Temer, si è complicata sempre più dopo l’arresto di un altro dei suoi assessori speciali, l’ex governatore di Brasilia, Tadeu Filippelli, coinvolto nello scandalo di desvio di fondi pubblici.
La polizia federale ha arrestato martedì 23, il Filippelli, del Partito del Movimento Democratico Brasiliano (PMDB), e i due ex governatori Agnelo Queiroz e José Roberto Arruda con altre sette persone, tutti per presunti favoritismi di uno schema di corruzione nella fatturazione gonfiata delle opere per lo Stadio Nazionale Mané Garrincha.
Secondo le investigazioni della Polizia Federale, per la ristrutturazione dello stadio  Mané Garrincha per la Coppa Mondiale 2014, erano in bilancio 600 milioni di reales, circa 185 milioni di dollari, ma i lavori sono terminati con un costo di 1575  milioni di reales, cioè più di 490 milioni di dollari.
Telesur ha riportato che l’opera è stata realizzata senza studi precedenti di fattibilità economica e le risorse provenivano dalla compagnia statale del Distretto Federale, Terracap, con il 49 % di partecipazione della Union, che non realizza questo tipo d’operazione finanziai tra le sue attività.
La stampa brasiliana ha informato che  Filippelli e il ritirato deputato federale Rodrigo Rocha Loures, del PMDB, sono pezzi chiave del governo di  Temer nell’ingranaggio tra il mondo degli imprenditori e il Congresso, e nonostante il loro basso profilo, sono i collaboratori più vicini di Temer.
L’assessore speciale di Temer dall’ottobre scorso e sino a marzo, Rocha Loures, è stato allontanato dal suo mandato per ordine giudiziario dopo la denuncia dell’imprenditore  Joesley Batista, proprietario della marca di  frigoríferi  JBS.
Rocha Loures, che è stato filmato dalla polizia federale mentre riceveva una valigia con mezzo milione di reales, quantità che avrebbe ricevuto settimanalmente come pagamento per la sua intermediazione in una pendenza della JBS con Petrobras, era stato designato da Temer. (Traduzione GM – Granma int.)