ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Riad.-  L’Arabia Saudita e Cuba hanno stretto ulteriormente le loro relazioni con l’assegnazione da aparte del Regno Arabo di un credito di  26,6 milioni di dollari per l’Isola dei Caraibi.
Le fonti diplomatiche cubane hanno informato che la concessione di questo prestito è avvenuta grazie ad un accordo firmato martedì scorso nella sede del Fondo Saudita per lo Sviluppo a Riad,  per eseguire il programma di recupero e costruzione delle opere sociali dell’Ufficio dello Storiografo de L’Avana.
Il documento lo ha firmato il vice presidente del Consiglio dei Ministri e titolare cubano di Economia e Pianificazione, Ricardo  Cabrisas, con il vice presidente e direttore esecutivo del riferito Fondo, Yousef Ibrahim Albassam.
Cabrisas,  che è stato ricevuto in udienza dal re Salman bin Abdulaziz nel suo palazzo  Al-Salam della città di porto di Jeddah, gli ha consegnato un messaggio scritto dal presidente cubano, Raúl Castro, ha aggiunto una nota di stampa.
Il capo dello Stato saudita ha ricambiato il saluto ed ha augurato benessere e prosperità al popolo cubano e nelle conversazioni ufficiali le due parti hanno coinciso nel segnalare il livello positivo dei vincoli bilaterali.
Durante l’incontro,  realizzato in un ambiente cordiale, è stata espressa la volontà - e la decisione - dei rispettivi governi di continuare a sviluppare questi vincoli tra Riad e l’Avana in particolare, la cooperazione economica, aggiunge il testo.
Prima della firma dell’accordo, che è stata l’ultima attività ufficiale in questo paese del Golfo Persico, Cabrisas  è stato ricevuto dai ministri sauditi di Economia e Pianificazione,  Energia, Industria, Risorse Minerali e Finanze, e da altri funzionari del governo arabo.
Facevano parte della delegazione dell’Isola vari dirigenti dei ministeri di Energia e Miniere; Economia e Pianificazione; Commercio Estero e Investimento Straniero,  Relazioni Estere e del Banco Centrale di Cuba.
Nel luglio del 2016 i due Stati avevano firmato nella capitale cubana due accordi per esportare prodotti di questa nazione araba e per finanziare con crediti a lungo tempo opere d’infrastrutture nel settore delle risorse idrauliche.
Le fonti cubane hanno ricordato che nel novembre scorso il Fondo Saudita per lo Sviluppo ha eseguito quattro progetti per un valore di 12 milioni di dollari  e che progetti tre erano destinati alla ricostruzione delle reti idrauliche . ( Traduzione GM-  Granma Int,)