ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Lunedì 27 marzo, il capo della Missione Diplomatica venezuelana Julián Isaías Rodríguez Díaz, ha sostenuto un incontro con i coordinatori del Capitolo Italiano della Rete degli Intellettuali in Difesa dell’Umanità, Rita Martufi e il professore Luciano Vasapollo L'incontro realizzato ha confermato i rapporti positivi e attivi della Missione diplomatica, con le organizzazioni e le strutture politiche, culturali e sociali del Capitolo Italiano della Rete  in Difesa dell'Umanità, in particolare della Rete dei Comunisti, dell'Associazione Nuestra America e  del Centro Studi Cestes- Proteo, e il rapporto costante,  armonioso e di grande fratellanza tra l’Ambasciatore Isaías Rodríguez e il  Professor Luciano Vasapollo e la Dr. Rita Martufi
Durante l’incontro, i coordinatori italiani hanno espresso al Capo della Diplomazia Bolivariana, l’appoggio assoluto del Capitolo Italiano della Rete degli Intellettuali in Difesa dell’Umanità al Governo venezuelano, al presidente Nicolás Maduro e al popolo venezuelano, a seguito delle azioni criminali di Luis Almagro, e di alcuni paesi latinoamericani, contro la nazione venezuelana.
Altre organizzazioni si sono unite nell’espressioni di sostegno, come ad esempio: la Rete dei Comunisti, l’Associazione Nuestra América, Contropiano, Centro Studi Cestes, il Laboratorio Europeo per la critica sociale, Radio Città Aperta, insieme ad intellettuali e docenti universitari.
L’ambasciatore Julián Isaías Rodríguez, ha ringraziato per tali espressioni di solidarietà e ha riconosciuto il lavoro e l’impegno dimostrato dalla Rete degli Intellettuali nei confronti della Patria Grande latinoamericana. Allo stesso tempo ha invitato l’Europa a “considerare l’America Latina come il luogo da cui prendono avvio le battaglie per l’autodeterminazione e la sovranità dei nostri popoli e non come il “nuovo mondo” che racchiude un’accezione colonialista ed eurocentrica”. Rodríguez ha poi aggiunto che è stato fatto tutto il possibile per fermare i paesi non allineati, al fine di evitare la dipendenza da un'unica forma di pensiero e di gestione delle risorse naturali nella regione.
Il professor Luciano Vasapollo, ha infine denunciato che questo nuovo tentativo partito dall'interno dell’OSA e promosso dal suo stesso Segretario Luis Almagro cerca, non solo di destabilizzare l’emisfero, ma anche di sfruttare le risorse naturali del Venezuela e inoltre intende  indebolire gli accordi di cooperazione e solidarietà instaurati con l’America Latina a scapito dei paesi più bisognosi del continente.
 L'incontro ha confermato i rapporti positivi e attivi della Missione diplomatica, con le organizzazioni e le strutture politiche, culturali e sociali del Capitolo Italiano della Rete  in Difesa dell'Umanità, in particolare della Rete dei Comunisti, dell'Associazione Nuestra America e  del Centro Studi Cestes- Proteo, e il rapporto costante,  armonioso e di grande fratellanza tra l’Ambasciatore Isaías Rodríguez e il  Professor Luciano Vasapollo e la Dr. Rita Martufi.
 In questo contesto, il Capitolo Italiano della Rete di Intellettuali in Difesa dell'Umanità continuerà, la  collaborazione con la Missione Diplomatica venezuelana a Roma, realizzando iniziative a sostegno della sovranità e l'autodeterminazione dei popoli della Patria Grande latinoamericana.