ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

PECHINO.—  L’ambasciatore di  Cuba in China, Miguel Ángel Ramírez, ha valutato con He Daguang, vicepresidente esecutivo della catena  televisiva Phoenix TV, di promovere la collaborazione nella sfera della stampa.

La notizia è stata diffusa dalla sede diplomatica della nazione dei Caraibi in Cina.

Ramírez e He Daguang  hanno parlato dell’eccellente stato delle relazioni bilaterali e delle potenzialità che esistono per continuare a suscitare la cooperazione  nell’area dell’informazione. 

Il dirigente cinese ha sottolineato i vincoli storici e d’amicizia che legano i due popoli ed ha accentuato che Cuba, nonostante la distanza geografica, è un paese molto vicino al gigante asiatico.

Inoltre ha parlato della ricca storia e dell’eredità culturale di Cuba, delle enormi possibilità su cui conta l’industria del turismo, tra l’altro.

Poi ha reiterato la disposizione della Phoenix TV d’estendere la cooperazione con la sede diplomatica e le istituzioni cubane nella diffusione dell’immagine dell’Isola.

L’ambasciatore cubano ha ringraziato per l’impegno della TV cinese con la diffusione della realtà cubana nel grande paese dell’Asia. 

Ramírez ha riassunto la storia comune dei due paesi in un anno segnato dal 70º anniversario dell’arrivo dei primi cinesi a Cuba, ed ha parlato delle mappe e delle prospettive che esistono per incrementare la collaborazione in aree differenti come la salute e la biotecnologia.

Il rappresentante della diplomazia cubana in questo territorio ha realizzato un percorso dell’installazione della televisione, che conta con una tele-udienza di circ 120 milioni di persone ed inoltre ha offerto un’intervista per il programma
'Talking with World Leaders'.

Ramírez ha anche visitato la sede della Rivista China Hoy, pubblicazione  dove ha augurato ugualmente d’ampliare la cooperazione nell’ambito mediatico e culturale. (Traduzione GM - Granma Int.)