ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

L’ambasciatore cubano Miguel A. Ramírez e il vice capo del Dipartimento di Enlace Internacional del Comitato Centrale del Partito Comunista della Cina (PCCh), Li Jun, hanno risaltato nella capitale asiatica lo stato dei vincoli tra i due paesi, ha segnalato l’agenzia Prensa Latina.
Nella sede diplomatica dell’Isola dei Caraibi a Pechino, la capitale della nazione asiatica, il diplomatico cubano ha offerto un incontro di fraternità in occasione del Nuovo Anno Lunare cinese al funzionario di partito di alto livello di questo territorio asiatico.
Le due parti hanno coinciso durante l’incontro sull’eccellente stato degli storici vincoli d’amicizia e cooperazione che legano i due paesi e in particolare i due partiti comunisti. Inoltre hanno rivisto le azioni sviluppate insieme nel 2016 ed hanno analizzato le proiezioni per l’anno in corso.  
Li Jun ha sottolineato l’alto livello delle relazioni bilaterali ed ha espresso la sua volontà di continuare  a lavorare dalla sua posizione per ampliare  i vincoli in tutti i settori e in particolare con il Partito Comunista di Cuba – PCC - mediante
lo scambio di reciproche esperienze.
Ramírez ha indicato che l’ambito dei partiti costituisce uno dei pilastri dei vincoli tra L’Avana e Pechino, ed ha accentuato l’impegno della Missione per continuare a fomentare i legami bilaterali.
Il Nuovo Anno Cinese è stato festeggiato il 28 gennaio in questo millenario territorio dove si segue il calendario lunare. (Traduzione GM - Granma Int.)