Più di 700 milioni di persone nel mondo vivono in miseria › Esteri › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Archivo

WASHINGTON.— Il Banco Mondiale ha informato che più di 700 milioni di persone in tutto il mondo vivono in miseria.

Il documento dettaglia che  767 milioni di persone vivono con meno di un dollaro e 90 centesimi al giorno.

Anche se questa cifra è scesa del 13% rispetto alla relazione precedente, rappresenta sempre più del 10% della popolazione mondiale, ha riportato Bloomberg.

La metà della popolazione dell’Africa sub-sahariana vive in condizioni d’estrema povertà. 

Nei paesi africani il numero d’individui con un alto potere d’acquisto, la classe media e la crescita economica sono aumentati, ma si è anche ampliata la breccia tra i livelli delle entrate.

In questi paesi la cifra degli individui che vivono in povertà è appena diminuita.

Il Banco Mondiale e le Nazioni Unite hanno stabilito il loro obiettivo d’eliminare la povertà estrema per il 2030. (Traduzione GM – Granma Int.)