Daniel Ortega, gran vincitore in Nicaragua › Esteri › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Daniel Ortega e Rosario Murillo, candidati in queste elezioni per il FSLN. Photo: el 19 digital

Managua - Con il 21,3 % dei seggi scrutati, il Consiglio Supremo Elettorale dee Nicaragua (CSE) ha informato che Daniel Ortega, candidato del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale (FSLN) aveva ottenuto il 71,3 % dei voti.

Alla chiusura di questa edizione, Roberto Rivas, presidente del CSE, ha comunicato il primo bollettino elettorale, informando che c’è stato il 65,3 % di partecipazione degli aventi diritto al voto, e che durante la giornata non sono avvenuti incidenti di sorta. Inoltre ha indicato che il 3.8 % dei voti sono stati nulli, mentre il 96.2% sono stati validi.

Dopo aver votato, in una dichiarazione alla stampa, Daniel Ortega, candidato per il FSLN, ha detto che questo è un voto per la pace, per la stabilità e la sicurezza delle famiglie del Nicaragua.

Il mandatario ha aggiunto che è stato un processo elettorale inedito: “Sono le prime elezioni nelle quali i deputati avranno una quota del 50% di donne e del 50% di uomini e questo è degno della terra del patriota Augusto César Sandino», ha esclamato Ortega.

L’Osservatorio Elettorale Universitario (OEU) ha chiamato a rispettare la legittimità dei voti per mantenere la pace in cui si sono svolte le elezioni.

La relazione dell’Osservatorio che ha spiegato 5000 studenti universitari in tutto il paese per accompagnare le elezioni, ha confermato che questi hanno realizzato normalmente tutti i passi stipulati dalla legge elettorale, nei 14.581 seggi nel paese. (Traduzione GM – Granma Int.)