ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La consegna di 5000 tonnellate di riso donate dal Partito, lo Stato e il popolo del Vietnam alla Repubblica di Cuba stringe ulteriormente i vincoli d’amicizia tra Cuba e Vietnam. Photo: Anabel Díaz

Le autorità del Vietnam hanno effettuato ieri, giovedì 16, la donazione a Cuba di 5000 tonnellate di riso, annunciata dall’allora presidente del paese asiatico, Truong Tan Sang, durante la sua visita nel settembre scorso.
Durante la cerimonia di consegna e ricevimento svolta nella sede del Ministero del Commercio Estero e l’Investimento Straniero  (MINCEX), è stato ribadito che si tratta di un regalo del  Partito, dello Stato e del popolo vietnamita al popolo cubano.
La firma del documento è stata presieduta dal direttore generale della Riserva Nazionale del Vietnam, PhamPahnDung y e dal direttore della politica commerciale con Asia e Oceania del Mincex, Rigoberto Enoa Novo.
Le due parti hanno segnalato gli eccellenti vincoli d’amicizia e solidarietà che legano le due nazioni e gli sforzi che si realizzano per la costruzione  e la protezione della Patria socialista.
PhamPahnDung  ha commentato che in un futuro immediato la consegna di queste 5 tonnellate di riso che si realizzerà nel porto di Santiago di Cuba, servirà come stimolo e aiuto per superare le difficoltà dell’Isola.
Inoltre ha detto che grazie ai risultati del 7º Congresso del Partito Comunista Cubano  - PCC – il popolo cubano ha intrapreso un nuovo cammino per vincere le avversità e avanzare nello sviluppo del paese.
PhamPahn ha applaudito l’iniziativa di Cuba e del Vietnam di promuovere maggiormente le relazioni economiche e commerciali a livello di vincoli politici ed ha ricordato l’aiuto prestato durante la guerra e la ricostruzione del suo paese, un gesto per il quale saranno eternamente grati.
Rigoberto Enoa Novo direttore della politica commerciale con Asia e Oceanía del Mincex,  ha ringraziato del gesto ed ha segnalato il crescente interesse di questo paese del sud est asiatico che investe nell’Isola.
Inoltre ha dichiarato che vari progetti si trovano in una fase avanzata di negoziato e che il Vietnam ha una rappresentazione nella Zona Speciale di Sviluppo Mariel, attraverso un’impresa mista per la produzione di pannolini usa e getta. Enoa  ha detto che questa donazione è indirizzata alle fonti di consegna di questo importante alimento alla popolazione cubana ed ha sottolineato che anche se gli scambi commerciali  presentano una modesta crescita, si differenzia il ventaglio dei prodotti d’importazione vietnamita,  alcuni molto richiesti dai consumatori cubani  data la loro relazione qualità – prezzo.
Il dirigente ha elogiato i piani di lavoro congiunti citando il progetto vietnamita per il raccolto del riso che è entrato nella sua quarta fase ed ha ricordato che Cuba coopera con il Vietnam nella produzione di medicinali e vaccini, alcuni unici nel loro tipo, e che questi progetti sono degni esempi di collaborazione tra paesi in via di sviluppo.
Facevano parte della delegazione vietnamita l’ambasciatore a l’Avana  Duong Minh e altri dirigente del Ministero delle Finanze.
Per Cuba hanno partecipato funzionari del Mincex, del dipartimento di  Finanze e Prezzi e delle Relazioni Estere, con  Ariel Fiallo Semino, direttore commerciale dell’ Impresa Alimport. ( Traduzione GM - Granma Int.)