ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

I piccoli Giovanni e Nicola con sette e otto mesi di età, assieme ai loro giovani genitori e diverse generazioni di cubani hanno partecipato tra i quasi cento concorrenti al terzo Incontro di Cubani Residenti in Italia per dare sostegno alla Rivoluzione e al suo popolo, esprimendo così  la decisione di diffondere le sue radici, la sua storia e le tradizioni dell’ Isola caraibica  mettendo la loro identità e cultura sempre più alta.
Riuniti nell’ Hotel De la Ville Centrale della provincia italiana di Latina, i partecipanti  hanno domandato al governo degli Stati Uniti la
totale eliminazione di blocco economico, commerciale e finanziario imposto da più di mezzo secolo e la devoluzione del territorio cubano occupato dalla Base Navale di Guantánamo.
Dopo il benvenuto e il ringraziamento per questo convegno, l'Ambasciatrice cubana Beatriz Soto Alba Pimentel ha elogiato il senso di unità dei presenti sottolineando che "andiamo tutti sulla stessa strada"come unico cammino per restare in possesso delle nostre conquiste.
Nel frattempo Ada Galano, rieletta Coordinatrice Nazionale delle Associazioni dei Cubani Residenti in Italia (CONACI) ha considerato che in questo incontro dedicato al 90 ° anniversario dello storico leader  Fidel Castro Ruz, i dibattiti si sono svolti con la fraternità che caratterizza il cubano.
Con una performance del gruppo "Danza Cubana Elaine Cantillo"vincitrice del Primo Premio al concorso internazionale di Salerno, seguita da alcune poesie di José Martí declamate dai bambini, si sono aperti i dibattiti sul tema della cultura come ponte d’amicizia e pace  ed è stata inaugurata la mostra di quadri "Mi piace Cuba" dell’undicenne Francesco Mannoni Hernández.
Molto commovente è stata la consegna simbolica di un foulard blu di "Pioneer" e di diplomi ai giovani artisti italo-cubani che seguono le orme dei loro antenati nell’irredenta isola, come custodi del suo futuro.
I cantanti Teresa Lafauries e Hanna Hosman, i "Rumberitos" del laboratorio di Ritmi Cubani delle Associazioni  Clave Cubana e  Mundo Cubano di Roma guidato dagli insegnanti Irma e Ulises, assieme agli altri ballerini maestri "hanno fatto Patria" durante la chiusura dell'incontro, preceduto da una giornata per lo scambio di baseball nella Comunità "Mario Zago" di Latina e una grande festa con la miglior musica cubana.
É stata approvata la città di Bari come sede del quarto incontro, e i concorrenti  hanno espresso il loro interesse a partecipare alla IX Riunione di Residenti Cubani in Europa a Lisbona, Portogallo, nell’ottobre prossimo.
Il Console Generale di Cuba a Milano, Oneida Baró,  la Vice Console Olga Dalmau, e il Capo dell'Ufficio Consolare di Roma Lourdes Pérez Escobar hanno lavorato con CONACI e venti associazioni del nord, centro e sud dell’Italia nell'organizzazione di quest0 terzo incontro stimato positivamente da parte delle autorità e dei partecipanti.