Cuba e Venezuela rinforzano gli accordi nelle aree della salute e l’educazione › Esteri › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Caracas - Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha approvato, lunedì 4, i fondi per 1.400 milioni di dollari per rinforzare il piano di cooperazione 2016, firmato con Cuba in materia di salute, educazione, cultura e sport.
Il capo di Stato ha firmato il documento durante la riunione della Commissione d’alto livello Cuba-Venezuela che si è svolta nel palazzo di Mirafrlores, ha informato PL.
Maduro ha segnalato lo sforzo che il suo governo realizza per garentire una salute veramente socialista.
“I media della destra si dedicano a tacere quello che si fa per il benessere dei venezuelani”, ha sostenuto.
Il governante ha anche approvato il piano bi-nazionale Cuba - Venezuela per rinforzare la Missione Sociale Barrio Adentro nel territorio nazionale ed ha indicato che con questo piano di cooperazione, che conta su un investimento di 1.428 milioni di dollari e 6.954 milioni di bolívares nel caso della sanità, si rinforzerà e si amplierà l’assistenza medica che si offre con la Missione Barrio Adentro che è l’asse centrale del Sistema Pubblico Nazionale di Salute e conta su una rete di circa 10.000 moduli d’assistenza primaria distribuiti nei quartieri, negli  insediamenti e nei villaggi rurali di tutto il territorio nazionale.
Maduro ha aggiunto che questa prima area che ha priorità, riguarda anche il programma di rifornimento dei medicinali, per cui si uniranno le capacità di produzione scientifica e tecnologica di Cuba e il motore produttivo farmaceutico compreso nell’Agenda Economica Bolivariana portata avanti del governo venezuelano.
Durante l’incontro sono stati valutati gli accordi firmati il mese scorso a L’Avana per il periodo  2016-2030, durante una visita di lavoro a Cuba del Presidente Maduro e di una parte del suo gabinetto ministeriale.
Maduro ha risaltato che la cooperazione reciproca data più di 15 anni, da un’epoca in cui le due nazioni affrontavano gli attacchi dell’impero e della destra nazionale per incrinare la fraternità tra i due paesi.
Dal 2000 si mantengono le alleanze strategiche di fraternità tra i due paesi, dopo che i due leaders rivoluzionari  Hugo Chávez e Fidel Castro firmarono l’accordo di cooperazione Cuba – Venezuela.
Il 16 aprile del 2016 si compiono 13 anni dalla creazione di Barrio Adentro, la missione senza precedenti in America Latina che permette ai settori più popolari del Venezuela d’avere accesso ai servizi di salute di alta tecnologia in forma gratuita.
Grazie all’accordo Cuba-Venezuela, negli ultimi  14 anni, 700 milioni 958.813 visite mediche sono state  realizzate in maniera gratuita in tutto il territorio venezuelano.
Attualmente, 46.000 cubani prestano servizio nei 24 Stati del Venezuela, in casi 20 programmi sociali a beneficio di milioni di cittadini. ( Traduzione GM - Granma Int.)