ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Da alcuni giorni il grande viale de les Champs Elisèe mostra ai due lati bandiere cubane e francesi. Photo: Cubaminrex

Parigi – Alle dieci di mattina di oggi lunedì 1º febbraio, ora europea, quando il Presidente cubano Raúl Castro Ruz parteciperà alla cerimonia di ricevimento nell’Arco di Trionfo, comincerà in maniera ufficiale la sua Visita di Stato in questa nazione dove si trova, rispondendo ad un invito del suo omologo francese François Hollande, fatto che riafferma l’eccellente stato delle relazioni bilaterali tra i due paesi e la volontà di consolidare il dialogo politico al più alto livello.

Da informazioni, nel pomeriggio Raúl sarà ricevuto nel palazzo dell’Eliseo dal mandatario francese con il quale sosterrà conversazioni ufficiali che daranno continuità a temi analizzati durante la visita di Hollande a l’Avana.

Si attende anche la firma di vari accordi e dichiarazioni che, nella giornata precedente la visita, sono stati elaborati dalla delegazione cubana e la sua controparte, relazionati tra l’altro al trattamento del debito, l’agenda economico- commerciale e i negoziati per lo stabilimento in Francia dell’Agenzia Francese di Sviluppo.

Il viaggio del Generale d’Esercito a Parigi è stato stabilito da parte francese come visita di Stato, cioè la classificazione del più alto livello secondo le norme del protocollo, e questa è una delle ragioni per cui da alcuni giorni le Champs Elisée, la principale arteria di Parigi, è adornata ai due lati con bandiere cubane e francesi.

Le relazioni diplomatiche tra i due paesi hanno compiuto più di un secolo e con questa visita raggiungono il loro punto più alto, in un contesto marcato dal recente accordo realizzato con il Club di Parigi, nel quale la Francia ha svolto un ruolo significativo e per la sua posizione di leader nella costruzione di una nuova tappa delle relazioni tra Cuba e l’Unione Europea.

Parallelamente al programma ufficiale si svolgerà domani martedì, un Forum d’imprenditori della delegazione cubana guidata dal vice presidente del Consiglio dei Ministri, Ricardo Cabrisas Ruiz, e dal titolare del Commercio Estero e l’Investimento Straniero, Rodrigo Malmierca Díaz e si realizzerà una presentazione per gli imprenditori francesi della nuova Legge d’Investimento Straniero, del portafogli delle Opportunità d’Affari e della Zona Speciale di Sviluppo di Mariel.

Attualmente la Francia è il decimo socio commerciale di Cuba e, come si legge nel sito web della cancelleria, 60 imprese di questa nazione europea sono presenti nell’Isola.

Il portale aggiunge che l’investimento francese più importante è quello del gruppo Pernod-Ricard (rum Havana Club).

Altre grandi imprese partecipano a progetti di sviluppo nei settori del turismo, la costruzione, le telecomunicazioni, l’energia e il trasporto. ( Traduzione GM- Granma Int.)