ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

Hanoi- Il Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba ha salutato il XII Congresso dell’organizzazione omologa del Vietnam, che si è svolto nel fine settimana in questa capitale, al quale ha augurato molto successo.

Il messaggio segnala che questa è una nuova opportunità per ringraziate i dirigenti, i militanti comunisti e il generoso e abnegato popolo vietnamita per l’invariabile solidarietà con la Rivoluzione cubana.

“Il Vietnam occuperà sempre un posto speciale nei nostri vincoli bilatarlai e nei sentimenti di amicizia e affetto della nostra Patria con gratitudine”, aggiunge.

Abbiamo ammirato le prodezze in campi militare, politico, economico e diplomatico del Partito Comunista del Vietnam ed abbiamo anche appreso dalle sue esperienze, dalla perseveranza e dall’audacia per affrontare le sfide, sottolinea il messaggio che aggiunge che i due popoli affrontano oggi sfide comuni imposte dalla crisi economica globale, i pericoli e le minacce alla pace, i problemi provocati dai disastri del clima e dai danni fatti all’ambiente.

Tutto questo in un mondo convulso e disuguale, pieno di nuovi pericoli di guerre promosse dagli interessi imperiali, che generano più disuguaglianza, ingiustizia e oppressione, fonti di tutti i mali che pesano sulle grandi maggioranze nel mondo.

La nota inoltre precisa che sia il Partito Comunista di Cuba che quello del Vietnam - fondato da Ho Chi Minh- sono impegnati nella costruzione del socialismo e dello sviluppo di modelli economici speciali per renderli sostenibili e prosperi, secondo l’esperienza nazionale, vincolati ai principi del marxismo-leninismo e al pensiero dei rispettivi leaders storici. (Traduzione GM - Granma Int.)