ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il presidente Evo Morales e il suo partito Movimento al Socialismo, hanno intrapreso un’ altra battaglia politica per avere la cooperazione di nove governatorati, 339 municipi e altre cariche regionali che, se ottenuta, permetterebbero un consolidamento superiore del suo progetto di economia sviluppata con inclusione sociale. Il presidente Morales ha festeggiato la vittoria del suo partito MAS dopo le elezioni del 2015 Photo: ABI

La Paz - Il presidente Evo Morales ha espresso la disposizione del governo boliviano di lavorare in maniera congiunta, con rispetto, assieme ai governatori dell’opposizione eletti nelle votazioni regionali di questo 2015.

“Sono sempre stato disposto a lavorare con i governatori e i sindaci di qualsiasi partito, a meno che non tentino di dividere il nostro partito, ma per lavorare sullo stesso cammino che percorriamo: quello dello svilupo economico e sociale della Bolivia”, ha detto, citato da PL.

Il presidnete ha aggiunto, in una conferenza stampa, che coloro che vogliono apportare benessere al popolo boliviano e consolidare lo sviluppo regionale nei distinti dipartimenti del paese, saranno sempre i benvenuti.

L’opposizione ha conquistato i governi di La Paz, Santa Cruz e Tarija, e otto delle dieci municipalità più importanti: La Paz, El Alto, Santa Cruz, Co­cha­bamba, Oruro, Trinidad, Tarija y Cobija, meno Sucre e Potosí. Morales ha comunque ricordato che dal suo arrivo al Palazzo Quemado non ha mai emarginato i suoi oppositori che volevano lavorare ai programmi e ai progetti d’impatto sociale “sempre che le loro intenzioni siano positive per il paese”.

“Noi desideriamo così la collaborazione, non con l’interesse di prendere la Bolivia, far cadere dirigenti, ostacolare il processo o far cadere Evo. No, così no! Se sono trasparenti potranno partecipare con tutto il Movimento al Socialismo (MAS) a seminari, incontri e a tutte le attività che si terranno”, ha segnalato.

Il primo presidente indigeno della Bolivia ha ratificato che continueranno a lavorare con i movimenti sociali e con il popolo, perchè hanno fiducia in loro e perchè sono la causa della partito politico più grande e forte del paese: il MAS.

Nella giornata elettorale, il MAS ha vinto in sei dipartimenti con maggioranza a Pando, Oruro, Potosí, Cochabamba, e ci sarà il ballottaggio a Chuquisaca y Beni il prossimo 3 maggio. (Traduzione GM - Granma Int.)