ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Le Letture dell’Estate in calle 23. I bambini sono i protagonisti di queste giornate. Photo: Ismael Batista

Il Vedado della capitale è un punto sicuro d’incontro.
Essere in vacanza è giungere lì per mangiare un gelato, camminare tra la gente o sedersi nel lungo muro che costeggia il mare e pone fine a calle 23.
Nel primo giorno delle Letture per l’Estate, sino alla mezzanotte questa strada è stata più affollata del normale.
L’abituale massa di giovani che passeggiano in questi giorni di vacanza si è ritrovata in uno scenario diverso, invaso dai libri che, pur protagonisti della giornata, non sono arrivati soli nella popolare lunga arteria.
Varie manifestazioni sorelle della letteratura hanno fatto parte della festa convocata per le Letture dell’Estate da calle 12 al Malecón, per animare un giorno importante di vacanza in cui si dichiara con la promozione delle ultime novità editoriali nazionali che c’e`letteratura anche nella stagione estiva.
Incontri che si realizzano in vari momenti del mese si sono dati appuntamento.
Aire de Luz, con la poetessa Basilia Papastamatíu,  ha accolto il pubblico nel Centro Culturale Fresa y Chocolate.  
35 punti di vendita hanno messo a disposizione del lettore i piu vari testi con una grande varietà di temi e con altri materiali associati al libro, come le serie  di cartoline e manifesti, destinati  soprattutto a un pubblico di giovani.
Tra le novità più accolte dal pubblico  Andares con José Martí por la capital cubana, di Migdalia Carlota Castañer,  Il flautista de Hamelin, dei fratelli  Grimm, dell’editrice Gente Nueva; di Carilda Oliver Labra, Una historia del deseo (Gente Nueva) e Desnuda para siempre, (Ácana); Armando Hart, una vida, un sueño, (Editrice Abril); Platos estrellas de la cocina cubana, di Eddy Fernández e Rogelio Ramos (editrice Científico-Técnica) e Sondeando la sangre, della canadese Amanda Hale, (Edizioni Holguín).
Le letture di narrativa e poesia che hanno animato i parchi e le istituzioni sono state appoggiate dall’Icaic, che ha proiettato nei cinema della zona  (Riviera, 23 y 12 e la Rampa)  pellicole relazionate alla letteratura.
Il parco del Chisciotte nella notte ha accolto i cantautori, mentre il jazz è andato all’angolo del Yara.
L’editrice  Gente Nueva, oltre a presentare i suoi titoli e concedere in questo contesto la Distinzione dell’Umiltà alla scrittrice Carlida Oliver,  ha accolto i gruppi di teatro per bambini “Piececitos del Este” e “Puro corazón” nel parco  Mariana Grajales.
Un gruppo di piccoli ha partecipato alla veglia indossando costumi ispirati a personaggi della letteratura infantile.
Nel  resto del paese si svolgono attività come quelle dei capoluoghi  di provincia, e tutte le librerie della nazione sono aperte e offrono i titoli delle Letture dell’Estate.
Nella capitale la calle 23, in questi mesi di vacanza dalle scuole, sarà uno spazio permanente per l’acquisto di libri. ( Traduzione GM – Granma Int.)