ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Alicia Alonso, direttrice generale del Balletto Nazionale di Cuba, vitale a 96 anni, guida la sua compagnia nel giro europeo.

Il Balletto Nazionale di Cuba (BNC), una delle compagnie più note nel mondo ha cominciato in questo mese di maggio una turnée per varie città della Spagna e dell’Italia, che terminerà nel prossimo mese di luglio a Parigi.

Diretto dalla mitica Alicia Alonso, il BNC ha conquistato un prestigio internazionale sia per le accuratissime versioni dei grandi classici, come per il repertorio variato e il virtuosismo stilistico e tecnico dei suoi ballerini.

Per questa nuova tournée, la compagnia ha selezionato tra i grandi classici lo Schiaccianoci, Giselle e Don Chisciotte, oltre al programma concerto La magia de la Danza.

Le presentazioni sono iniziate nella Sala Rossa del moderno complesso Teatro del Canal, dedicato alle arti di scena e situato nel quartiere di Madrid di Chamberí, dove il BNC offrirà 12 spettacoli consecutivi dello Schiaccianoci e Giselle. La presente versione delloSchiaccianoci che celebra il 125º anniversario della sua prima nel Teatro Marinski, di San Pietroburgo, è una realizzazione eseguita da Alicia Alonso per il 16º Festival Internazionale di Balletto de L’ Avana, nel 1998.

Una delle virtù della prima ballerina assoluta nelle sue versioni dei classici è il rispetto degli stili, mentre li adegua allo spettatore contemporaneo, come si può apprezzare in questo nuovo giro internazionale.

In questa occasione, a Madrid è stato annunciato che la musica di Tchaikovski — una delle sue partiture più popolari con i memorabili Valzer dei Fiori e la Danza della Fata —saranno interpretate dal vivo dall’Orchestra Sinfonica Verum e dal Coro dei Bambini della Cappella Reale di Madrid, con la direzione di Giovanni Duarte.

Quando Schiaccianoci cederà la scena madrilena a Giselle, gli spettatori godranno di un’eccezionale interpretazione della compagnia cubana che ha nell’esimia Alicia Alondo una delle più affascinanti contadine-willi della storia della danza, che ha trasmesso la sua arte alle attuali prime ballerine.

Il BNC ha informato che in Spagna le presentazioni continueranno a Vitoria, nel Paese Basco, nel Teatro Campoamor di Oviedo e nel Teatro Auditorio di León.

In giugno il BNC aprirà il cartello nel Teatro Tívoli, di Barcellona con La magia della danza, uno spettacolo affascinante con le scene di sette dei più famosi brani classici del suo repertorio : Giselle, La bella addormentata, Schiaccianoci, Coppelia, Il lago dei Cigni, Don Chisciotte, e Sinfonía di Gottschalk; le sei prime sono versioni paradigmatiche sugli originali e l’ultima è una coreografia di Alicia Alonso, la direttrice generale.

In Italia il BNC porterà un programma simile, con La magia della danza, a Torino e a Ravenna e da lì viaggerà a Parigi in luglio.

Anche se non è la prima volta che la compagnia cubana si presenta nella capitale francese - già nel 1966 ottenne il Prix de la Ville di Parigi per l’ interpretazione di Giselle) ci sarà un debutto nella leggendaria Salle Pleyel, situata a pochi passi dall’Arco di Trionfo, nel Faubourg Saint-Honoré.

La gala d’apertura, il 6 luglio, sarà un omaggio alla diva Alicia Alonso, quando i primi ballerini e i solisti del BNC interpreteranno un programa variato, con noti pas de deux (Cascanueces, Raymonda, Diana e Acteón, Romeo e Giulietta, Il cigno nero, Il corsaro, Bambolotti, Chaikovski pas de deux, Inverno, e Don Chisciotte) che offriranno una panoramica degli stili danzari della compagnia.

I seguenti spettacoli, sino al 20 luglio, si terranno nella scena della Pleyel, con Giselle, Don Chisciotte e il programa dei pas de deux.

La bravura di Kitri nel Don Chisciotte, l’eterea Giselle, e una vivace Swanilda in Coppelia saranno interpretate nella turnée europea dalle prime ballerine del BNC: Viengsay Valdés, Sadaise Arencibia, Anette Delgado e Grettel Morejón acompagnate dal primo ballerino Dani Hernández e dai più giovani Rafael Quenedit, Patricio Revé, Raúl Abreu e Ariel Martínez. (Traduzione GM - Granma Int.)