ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Conferenza “I Popoli e la loro cultura” Photo: Palacios, Luis Carlos

Granma - Lo scenario attuale delle legislazioni per proteggere il patrimonio culturale e naturale, le loro realtà e le sfide hanno costituito il tema fondamentale della Decima Conferenza Internazionale dei Popoli e la loro Cultura, che terminerà oggi lunedì 20, a Granma.
Organizzati in seminari multi tematici, gli investigatori cubanai e messicani hanno dibattuto sulle migliori forme per salvaguardare la memoria materiale e immateriale delle nazioni per mezzo di un avvicinamento sempre più stretto tra le leggi e le pratiche reali.
40 relazioni teoriche ed esposizioni di esperienze in province come Sancti Spíritus, Camagüey, Santiago di Cuba e Granma, così come del messicano stato di Hidalgo, hanno seguito le conferenze inaugurali offerte da Maricela de las Nieves, direttrice del Registro Nazionale dei Beni Culturali.
De las Nieves  ha preceduto l’incontro con un’analisi sull’applicazione del regolamento per la cubana Legge di Protezione del Patrimonio Culturale ed ha dettagliato il seguimento nell’Isola della Convenzione del 1970, che ha adottato misure per combattere il traffico mondiale illecito di beni d’alto valore patrimoniale.
Un gruppo ha discusso la sfida delle leggi di fronte a nuovi paradigmi estetici del consumo culturale attorno alla sfida culturale urbana, con enfasi nei centri storici e sabato 18, diverse commissioni hanno ragionato sullo sfruttamento attuale dei musei come spazi d’esaltazione dei contesti patrimoniali, l’archeologia e l’antropologia come espressioni di diversità dei popoli e la salvaguardia dei beni nelle azioni integrate di scuole e università, e l’amministrazione del turismo.
Istituzioni importanti come la  Casa Natale di Carlos Manuel de Céspedes e il Museo Provinciale Manuel Muñoz, sono state le sedi della Conferenza che ha compreso un’esposizione sulle reliquie patrimoniali, le attività artistiche e un percorso del centro storico di Bayamo, la seconda città fondata in Cuba. ( Traduzione GM - Granma Int.)