ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Photo: Jose M. Correa

«Crediamo nei giovani, crediamo nei giovani, e lo ripeto perchè credere nei giovani è un atteggiamento; credere nei giovani significa un modo di pensare».
«Credere nei giovani determina una condotta e la nostra condotta di dirigenti rivoluzionari non sarebbe la stessa se non avessimo fede nei giovani.
Se non credessimo nei giovani la nostra condotta e il nostro atteggiamento sarebbero diversi, il nostro lavoro con i giovani sarebbe diverso e i risultati di non credere o di credere  sarebbero molto distinti».
«È necessario che si creda nei giovani. Credere nei giovani non è vedere nei giovani quella parte del popolo semplicemente piena di entusiasmo, ma irriflessiva, piena di energia, ma incapace, senza esperienza».
«Credere nei giovani non è vedere semplicemente i giovani  con questo sdegno con cui le persone adulte molto spesso guardano la gioventù».
«Credere nei giovani è vedere in loro oltre all’entusiasmo la capacità; oltre all’energia la responsabilità; oltre alla gioventù la purezza, l’eroismo, il carattere, la volontà, l’amore per la Patria, la fede nella Patria, l’amore per la Rivoluzione, la fede nella Rivoluzione,  la fiducia in se stessi, la convinzione profonda che la gioventù può, che la gioventù è capace, la convinzione profonda che sulle spalle della gioventù si possono depositare grandi impegni!»

Fidel Castro

( GM – Granma Int.)