Alle 14.00 avevano votato più di sei milioni di cubani › Cuba › Granma - Organo ufficiale del PCC
ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Elezioni in Cuba. Il popolo è andato in massa ad esercitare il suo diritto al voto. Photo:* Ariel Cecilio Lemus

L’appoggio del popolo al processo elettorale è evidente, dopo che 6 milioni di cubani avevano già votato, secondo le informazioni ottenute, alle 14.00 di ieri, domenica 11 marzo.
María Esther Bacallao Martínez, segretaria della Commissione Elettorale Nazionale (CEN),  ha detto che questa cifra rappresenta il 68,05 % dei più di 8 milioni di elettori che hanno diritto al voto.
Le provincie di Mayabeque, Pinar del Río e Granma avevano registrato sino a quel momento i maggiori indici di votanti.
Sono state riportate piogge nella zona di Pinar del Río e nell’Isola della Gioventú e a Villa Clara, ma questo non ha impedito lo sviluppo delle votazioni.
La segretaria della CEN ha segnalato la disciplina e l’organizzazione che hanno caratterizzato la giornata elettorale.
«È stata una giornata allegra e tranquilla», ha detto.
 I seggi  elettorali sono stati chiusi alle 19.00.