ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La Alma Mater dell’Università de L’Avana. Photo: Jose M. Correa

La Università de L’Avana sta compiendo 290 anni e si sente felice per il riconoccimento offerto per la data dalla  27ª Fiera Internazionale del Libro de L’Avana. La casa di alti studi è molto relazionata alla presente edizione dell’incontro letterario, e l’Istituto Confucio, che le è vincolato, ha la missione di fare da canale per la conoscenza della cultura millenaria e della storia della Cina, paese al quale è dedicata la Fiera.
Due Forum fondamentali sono stati al centro della celebrazione della Fiera nella collina universitaria che da vari anni è una sede minore dell’evento.
Il primo “Gestione della Scienza, una visione dalle reti dell’investigazione”, e il secondo  “UH 290... dalla prospettiva patrimoniale”.
Inoltre si è svolta nelle sue piazze  la Fiera delle Scienze, uno spazio per avvicinare bambini e studenti di altre scuole all’Università.
Questo avvicinamento si può constatare andando a La Cabaña, allo stand della UH , dove espone la casa editrice dell’Università e dove passano studenti che cercano bibliografie afini alle loro carriere .
Con un catalogo di 150 pubblicazioni e varie collezioni la Editrice fondata otto anni fa pra ropone dieci novità
Omar Gutiérrez, vide direttore amministrativo della UH e responsabile dello stand,  ha conversato con Granma a proposito della vendita dei titoli: «C0è una buona affluenza di pubblico e non solo di studenti. A volte vediamo una famiglia che viene e sa che i suoi figli studiano in una determinata facoltà e comprano libri affini che servono da materiale d’appoggio. Gli autori sono dell’Università  e pubblicano qui le loro investigazioni»,  ha detto. ( Traduzione GM – Granma Int.)