ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA

L’Avana, 7  giugno  del 2017

“Anno 59º della Rivoluzione”
 
Stimati studenti, professori e lavoratori  dell’insegnamento  artistico cubano:
la fondazione della Scuola Nazionale d’Arte nel 1962, frutto di uno dei grandi sogni  di Fidel, s’iscrive tra i fatti  più notabili della cultura rivoluzionaria.  La sua costruzione nei terreni dell’aristocratico Country Club ebbe un alto valore simbolico, perché quel feudo esclusivo, riservato allora alla più chiusa oligarchia, si riempì  di figli di contadini e operai che vennero da ogni angolo del paese per formarsi come artisti nella nuova Cuba.
L’ istituzione, ramificata  poi in tutto il sistema, ha lavorato in questi 55 anni per seminare nei suoi studenti il rigore tecnico e artistico, così come i principi etici, patriottici e rivoluzionari.
In questa istituzione si sono formate varie generazioni di musicisti , creatori delle belle arti, ballerini,  attor di teatro, autori di audiovisivi e artisti circensi di alto livello, molti riconosciuti e premiati oggi nei più esigenti circuiti del mondo.
Per tute queste ragioni e per continuare ad essere motivo d’orgoglio per la cultura nazionale,  vi felicito e vi invio un forte abbraccio.                                                                                    

Raúl Castro Ruz. ( Traduzione GM - Granma Int.)