ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Díaz-Canel ha valutato la fonte di nuovi posti di lavoro e altri benefici dovuti all’allevamento dei conigli e all’apporto di carne nella comunità. Photo: Eduardo Palomares

SANTIAGO DI CUBA.– Il primo vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, Miguel Díaz-Canel Bermúdez,  ha definito come una preziosa esperienza per tutto il paese  le opere di beneficio sociale che si realizzano grazie al programma di ristrutturazione ‘Santiago Arde di Patriottismo’.
Il  membro del Burò Politico del Partito  ha visitato la centrale Galleria Arte Santiago, dove il direttore  Vicente González Díaz  ha esposto le proposte di realizzazione artistica in fotografia, audio, video e disegno, indirizzate a preservare la memoria storica del territorio.
Nella  UEB (Unità delle Imprese di Base)  Conejera La Ketty, ha apprezzato come dopo un inizio con 400 riproduttrici delle razze Semigigante bianca, Chinchilla, Bruna cubana e California, già superano le 800, che permetteranno quest’anno di produrre 40 tonnellate di questa squisita carne con destino alla gastronomia  specializzata e alla vendita alla popolazione al turismo.
Un altro luogo visitato è stato il cinema  Capitolio,  che da classica sala cinematografica è diventato un centro culturale e una sala 3D, con la sede dell’OzioClub dell’Avenida de Garzón, che offre varie offerte ricreative.
Díaz-Canel, accompagnato dalle autorità politiche del governo nella provincia,  Lázaro Expósito Canto e Beatriz Johnson Urrutia, rispettivamente, ha ricevuto ampie spiegazioni sui progetti realizzati nel centro urbano Abel Santamaría, nel quartiere Chicharrones e nei paesi El Cobre, Caney e Boniato.
A Los Cangrejitos, zona del litorale vicina alla popolare Trocha, è stato segnalato il buon gusto nella ristrutturazione dell’illuminazione della strada centrale e di un ranchon sulla riva del mare che dal Giorno della Madre, 14 maggio, offre piatti a base di pesce e crostacei, pescati dai soci della cooperativa vicina.
Diaz Canel, alla fine della sua visita, ha valutato che: «La battaglia che combattiamo nei principali programmi dell’economia  si complementa con le opere sociali come queste, che ribadiscono la vocazione della Rivoluzione di perfezionare le sue conquiste sociali e d’elevare la qualità della vita del nostro popolo.
«Il modo in cui si sta lavorando qui, l’integralità, la bellezza e la qualità con la partecipazione di molteplici entità e la popolazione, dimostrano che con un movimento come questo di Santiago Arde, è possibile dare una risposta al reclamo della gente e dare una soluzione a molte domande della nostra popolazione».
«Tutto questo, ha sottolineato, abbonda nell’unità delle masse, nei risultati e dobbiamo ringraziare Santiago che si moltiplica in altri territori per rinforzare le ideee del Comandante in Capo, Fidel Castro, di cercare alternative ai problemi e alle proposte del Generale d’Esercito Raúl Castro, di potenziare la gestione dei governi dalle stesse località.( Traduzione GM – Granma Int.)