ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Omaggio a Vilma Photo: Eduardo Palomares

Santiago di Cuba – L’eterna presidente della Federazione delle Donne Cubane  (FMC), Vilma Espín Guillois,  ha ricevuto l’omaggio dei cittadini di Santiago a nome del popolo cubano, come riconoscimento al suo decisivo contributo per la piena uguaglianza delle donne nel loro Giorno Internazionale.
L’omaggio all’eroina della Sierra e del piano si è svolto davanti alla pietra monumento che custodisce le sue ceneri nel mausoleo agli eroi e ai martiri del III Fronte  Orientale Frank País García, baluardo ribelle  fondato  dall’allora Comandante Raúl Castro Ruz, incorporato alla lotta guerrigliera sino al trionfo rivoluzionario.
Dopo la tradizionale processione dal paese di  Mayarí Arriba  che gli abitanti le dedicano abitualmente, due ufficiali, come esempio dell’incorporazione della donna alla catena di comando delle FAR, accompagnate da studenti, hanno posto corone di fiori dedicate a lei dal popolo di Cuba.
Il suo legato per le attuali e future generazioni è stato ricordatao da Sunildes Montes de Oca Tito, membro della segreteria provinciale della FMC  e con poesie e canzoni interpretate da artisti  locali.
La cerimonia provinciale d’ ingresso delle nuove giovani all’organizzazione femminile effettuata nell’area patrimoniale del cimitero di Santa Ifigenia, è stata dedicata al Comandante in Capo Fidel Castro, forte difensore dei diritti delle donne.
A nome delle ragazze che hanno ricevuto la tessera d’accreditazione, Damne Infante Carrillo ha trasmesso la determinazione d’essere fedeli all’esempio di Vilma, Mariana Grajales e Fidel.   
Yuleydis Vega Blanco, segretaria generale della FMC nel territorio santiaghero, ha sottolineato l’impegno delle donne di fronte ai nuovi compiti della Rivoluzione.
Le offerte di corone di fiori a nome della donna cubana nel Mausoleo di Martí e i fiori dedicata all’invitto Comandante, hanno trasformato la giornata, che ha contato con la presenza dei membri del Comitato Centrale del Partito e delle  più alte autorità politiche del governo nella provincia, Lázaro Expósito Canto e Beatriz Jhonson Urrutia, rispettivamente. ( Traduzione GM – Granma Int.)