ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Miguel Díaz-Canel Bermúdez durante il percorso del mercato El Tunero, a Las Tunas. Foto: Yaciel Peña de la Peña

Las Tunas – “Con questi centri abbiamo recuperato un anello perduto nella formazione pedagogica, che è molto importante”, ha affermato Miguel Díaz-Canel Bermúdez, primo vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri nella Scuola Pedagogica Rigoberto Batista Chapman del municipio di Puerto Padre, a Las Tunas.

Durante la sua visita a questo centro ha parlato con dirigenti, membri dell’istituzione e studenti per conoscere le dinamiche che implica la preparazione intergale dei maestri.

L’alto dirigente ha anche incontrato vari dirigenti dell’ Inder e alcune glorie dello sport, ha sottolineato l’importanza dell’attività fisica e dello sport ed ha chiamato a mantenere la pulizia di questa conquista rivoluzionaria di fronte alla convulsa realtà che si vive nel mondo.

Poi ha visitato il centro della città di Las Tunas, il mercato El Tunero e la casa della musica Emiliano Salvador. In una dichiarazione alla stampa ha riconosciuto il lavoro che si sviluppa nella provincia con l’obiettivo di rivitalizzare la città, creare nuovi spazi per rispondere alle necessità e aspettative del popolo e preservare le tradizioni culturali.

Accompagnato da Ariel Santana Santiesteban, primo segretario del Partito nel territorio, e da Lilian González Rodríguez, presidente dell’Assemblea

Provinciale del Potere Popolare, il primo vicepresidente cubano ha apprezzato anche la marcia delle opere per la costruzione del primo parco solare fotovoltaico della provincia, ubicato nella località di Parada, a Puerto Padre.

Infine Díaz-Canel ha visitato lo zuccherificio Antonio Guiteras dove, come ha riferito, esiste un forte impegno di tutto il personale con il compimento del piano previsto per il presente raccolto.

Ugualmente l’alto dirigente ha visitato la provincia di Holguín e le opere sociali ed economiche di questa città.

Il membro del Burò Politico del Partito Comunista di Cuba e primo vicepresidente dei Consigli di Stato e dei Ministri è stato accompagnato da

Luis Torres Iribar, membro del Comitato Centrale del Partito e primo segretario dell’organizzazione nella provincia, e da Julio César Estupiñán Rodríguez, presidente dell’ Assemblea Provinciale del Potere Popolare.

Il primo luogo visitato è stato il centro delle investigazioni e riabilitazione delle atassie ereditarie.

L’hotel Saratoga, in ristrutturazione totale nella parte centrale della città di Holguín, è stato il punto appropriato per conoscere lo sviluppo degli investimenti nel settore turistico che quest’anno sono poco meno di 46 milioni di pesos.

Julio César Naranjo, delegato del Ministero del Turismo nella provincia, ha spiegato che varie opere in esecuzione sono parte dell’azione extra alberghiera che incontreranno i partecipanti alla Fiera Internazionale del Turismo

FITCuba-2017, che si realizzerà dal 3 al 6 di maggio prossimo.

Il gruppo ha visitato la Casa del Giovane Creatore, sede dell’Associazione Hermanos Saíz, e quindi l’impresa meccanica Héroes del 26 de Julio.

In quest’ultima, Díaz-Canel ha ricevuto una vasta informazione sui passi intrapresi per la creazione di un poligono industriale che fomenterà le produzioni dell’industria meccanica nazionale e i dettagli sulle prove della raccoglitrice di canne CCA 5000, un progetto completamente cubano, fabbricato in cooperazione con la Cina. ( Traduzione GM - Granma Int.)