ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Danny Glover ha reiterato la sua ammirazione per Fidel, davanti alla pietra che custodisce le sue ceneri. Photo: Eduardo Palomares

Santiago di Cuba-  L’attore nordamericano Danny Glover ha detto che: “È stato un grande momento nella mia vita”,  parlando dell’omaggio offerto al Comandante in Capo  Fidel Castro Ruz, e all’Eroe Nazionale di Cuba, José Martí, nel cimitero  Santa Ifigenia, di questa città, dove ha concluso il suo percorso per varie province del paese.
Dopo aver assistito solennemente e rispettosamente al cambio della guardia d’onore dedicata ai due simboli della Patria, l’attivista amico di Cuba è andato visibilmete emozionato, verso la pietra che custodisce le ceneri del Leader della Rivoluzione cubana ed ha posto un fiore bianco, restando in silenzio  per un minuto.   
Poi ha ammirato l’imponente Mausoleo che dal 30 giugno del 1951 custodisce i resti dell’Apostolo delle nostre lotte indipendentiste, ed ha offerto una rosa bianca in sua memoria, dopo aver ascoltato una dettagliata spiegazione sulla presenza di altri eroi, martiri  e personalità, nel cimitero di Santiago.
“Le vene della resistenza corrono profondamente nelle anime del popolo cubano”, ha scritto dopo il percorso,  nel libro dei visitatori.
“È la memoria vivente di un popolo con molto coraggio e uno straordinario senso della giustizia. E amo tanto che corrano tanto profondamente in ogni cittadino. Molte grazie per questo grande momento nella mia vita”.
In un piacevole dialogo con i suoi accompagnatori, con  il delegato dell’Istituto d’Amiciza con i Popoli nella provincia, Juan Carlos Vaillant Despaigne, e con la stampa, Glover ambasciatore di buona volontà del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia, ha definito Martí “il cubano più universale, e Fidel un grande rivoluzionario.
Inoltre ha confessato l’emozione d’essere stato identificato nella strada come combattente a favore della liberazione dei Cinque Eroi, da un uomo che era stato combattente nella guerriglia  di Che Guevara in  Congo, ed ha espresso la sua ammirazione per il  Guerrigliero Eroico e le cause internazionaliste difese da Cuba in Africa.
Decorato recentemente a L’Avana con la Medaglia dell’Amicizia, assegnata dal Consiglio di Stato, prima del ritorno a L’Avana, Danny Glover ha incontrato artisti, scrittori e giornalisti di Santiago ed ha visitato la già caserma Moncada, il Santuario della Vergine della Carità del Cobre, e il monumento al Cimarrón, in questa località.  (Traduzione GM  - Granma Int.)