ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
La fabbrica di Tabajó al termine della costruzione Photo: Jorge Luis Merencio

BARACOA (Guantánamo) - Uomini vestiti da civili e di verde olivo sono i protagonisti in questi giorni di un viavai poco abituale nella comunità montana di Tabajó, del Consiglio Popolare di Quiviján.

L’obiettivo è ben definito : terminare in fretta una fabbrica per la produzione locale di materiali della costruzione e prestare alcuni servizi a questa popolazione contadina.

I costruttori vestiti da civili sono dipendenti dell’impresa delle Industrie Locali Varie, che è responsabile del funzionamento della piccola industria.

Gli uomini in uniforme sono una numerosa forza d’appoggio della Regione Militare di Guantánamo.

I due collettivi ricevono il rinforzo degli abitanti, i cui volti e i cui cuori allegri non riflettono il dolore provocato dalla devastazione dell’uragano Matthew alle loro case, alle loro cose, ai loro campi e all’ambiente in generale.

“La fabbrica dispone di un laboratorio di falegnameria e di aree per la riparazione di materassi e oggetti minori”, ha detto Georkis Rojas Pérez, rappresentante di Industrie Locali Varie.

Tetti realizzati con elementi prodotti localmente a Quiviján. Photo: Jorge Luis Merencio

Centinaia di metri al di sopra, seguendola maestosa via Mulata, sono agli inizi le azioni per l’installazione di una piccola fabbrica di blocchi di cemento armato.

Carlos Raúl Martínez Turro, vicepresidente del Consiglio d’Amministrazione Provinciale ha informato che le opere in esecuzione a Tabajó formano parte di un programma provinciale destinato all’installazione di 22 centri per la produzione locale dei materiali della costruzione.

Queste piccole industrie hanno il proposito d’utilizzare la materia prima disponibile in ogni luogo, per incrementare la produzione locale di materiali e destinarli alla ristrutturazione delle case danneggiate.

Il funzionario del governo, ha detto che sette sono già in funzione nella provincia e che nelle montagne si stanno creando laboratori destinati all’ elaborazione del legname con l’obiettivo in particolare di costruire elementi da parete e sostegno per i tetti.

Sergio Samón Toirac, vicepresidente del Governo Municipale ha informato che sette del totale di queste installazioni si monteranno a Baracoa , che le fabbriche di Cabacú e Mabujabo, già producono blocchi di cemento e si sta ampliando quest’ultima per ottenere altri elementi

Oltre al miglioramento delle condizioni di vita degli abitanti di questi luoghi montani, il programma offre la possibilità di creare anche 200 posti di lavoro dove questi scarseggiano . ( Traduzione GM- Granma Int.)