ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Il tradizionale saluto con l’acqua.

Il volo 387 della Linea Aerea  JetBlue  è atterrato nell’aeroporto Abel Santamaría di Santa Clara ale 10:56 della mattina di ieri mercoledì 31,  inaugurando i voli regolari tra Cuba e gli Stati Uniti,  che erano sospesi da più di mezzo secolo ed è stato ricevuto sulla pista con il tradizionale saluto con l’acqua, un gesto di buon augurio durante l’apertura delle nuove linee aeree. Due camion cisterna hanno gettato per alcuni secondi centinaia di litri d’acqua per formare un arco sopra l’apparecchio.
Il segretario del Trasporto statunitense, Anthony Foxx, era uno dei 150 passeggeri del Airbus A320che ha coperto la rotta tra Fort Lauderdale, in Florida, e Santa Clara.
Il segretario del Trasporto degli Stati Uniti, Anthony Foxx, è stato ricevuto dal viceministro cubano del ramo, Eduardo Rodríguez Dávila.
Il funzionario nordamericano incontrerà a L’Avana il suo omologo cubano e altre autorità dell’Isola. Hanno fatto il viaggio importanti dirigenti della linea aerea nordamericana e una numerosa delegazione della stampa internazionale.
L’inizio delle operazioni di JetBlue segna la partenza dell’implementazione del Memorandum d’ Intesa per il ristabilimento  dei voli regolari firmato nel febbraio  del 2016.
L’accordo stabilisce la possibilità di effettuare anche 100 voli al giorno tra i due paesi, 20 nella capitale e 10 in ognuno dei nove aeroporti internazionali abilitati nell’Isola.
Il servizio regolare fu interrotto nel 1961 nel mezzo dell’aggressività nordamericana contro la giovane Rivoluzione.
Il ristabilimento avviene durante una nuova tappa nelle relazioni tra Washington e L’Avana,  che cercano di avanzare nella normalità delle loro relazioni bilaterali.
Il nuovo passo apre possibilità di scambio tra i due paesi ma è sempre ostacolato dalle politiche vigenti del blocco contro Cuba.
La direttrice degli Aeroporti Internazionali di JetBlue, Giselle Cortés, ha riconosciuto di recente con la stampa cubana che il blocco costituisce una sfida per l operazioni della sua impresa ed ha spiegato che è sempre proibito ai cittadini del suo paese visitare l’Isola come turisti e che JetBlue  ha applicato un sistema nel suo sito web per selezionare una delle 12 categorie di viaggio approvate dall’Ufficio di Controllo degli Attivi stranieri.
I nostri affari si basano sulle regole vigenti e operiamo attraverso l’unica banca che attualmente maneggia transazioni dirette tra i due paesi: la Stonegate de la Florida.
Il nuovo inizio dei voli regolari è stato attaccato apertamente negli Stati Uniti da parte di settori opposti al cambio della politica della Casa Bianca. Tra le motivazioni dell’attacco c’è la presunta mancanza di sicurezza e d’infrastrutture negli aeroporti cubani.
Il viceministro allo Sviluppo del Ministero del Trasporto di Cuba(Mitrans), Eduardo Rodríguez Dávila, ha assicurato che Cuba garantisce la sicurezza delle operazioni e della sua aviazione, che sono riconosciute internazionalmente e: “Lo avalla la traiettoria dei nostri aeroporti”, ha sostenuto.
( Traduzione GM – Granma Int.)