ORGANO UFFICIALE DEL COMITATO CENTRALE DEL PARTITO COMUNISTA DI CUBA
Com’è tradizione, l’omaggio a Vilma è avvenuto davanti alla pietra monumentale che custodisce le sue ceneri. Photo: Eduardo Palomares

Segundo Frente – Gli abitanti di Mayarí Arriba, località principale di questo municipio  in provincia di Santiago, hanno reso omaggio a nome di tutta Cuba all’eroina della Sierra e del Piano, Vilma Espín Guillois, nel nono anniversario della sua scomparsa fisica, avvenuta il 18 giugno del 2007.
L’omaggio che si ripete ogni anno è iniziato con la processione che inizia con lo spuntare del sole sulla collina di  Mícara, con una nutrita rappresentazione di abitanti dei luoghi vicini, soprattutto donne, sino alla rocca che custodisce l’eterna presidente della FMC, nel mausoleo del  Secondo Fronte Frank País García.
Una corona di fiori a nome del popolo di Cuba è stata posta davanti al monumento monolitico dalle alunne della Scuola  Militare Camilo Cienfuegos, di Santiago di Cuba, selezionate tra le migliori, che hanno realizzato anche la guardia d’onore dedicata a Vilma.
Il legato dell’indimenticabile santiaghera è stato ricordato con la danza, li canto e la poesia durante l’omaggio con la presenza delle più alte autorità politiche e del governo della provincia, capi e ufficiali delle Forze Armate Rivoluzionarie e del Ministero degli Interni.
Attiva combattente clandestina, nel giugno del 1958 Vilma partecipò con il  Comandante Raúl Castro alle conversazioni con il console nordamericano, a proposito dell’Operazione Antiaerea realizzata nel Secondo Fronte Orientale
Frank País, e per la sua sicurezza rimase in questo territorio ribelle sino al trionfo della Rivoluzione. (Traduzione GM - Granma Int.)